Cronaca

Il Partito Popolare italiano anche in Alto Adige

2 Febbraio 2014

author:

Il Partito Popolare italiano anche in Alto Adige

Gennaccaro con ministroGennaccaro conferma a livello locale la scelta di Pierferdinando Casini

 

Puntuale, a poche ore dalle dimissioni di Casini dal Terzo Polo, gli fa eco Angelo Gennaccaro, consigliere comunale di Bolzano, con una presa di posizione in cui dichiara di voler costituire anche in Alto Adige il Partito Popolare. Si tratta, dichiara Gennaccaro, di confermare una tradizione e una vocazione “che nulla ha a che fare con Berlusconi, che invece sembra proprio che dal Partito Popolare Europeo stia per essere cacciato” e al contempo ribadisce la contrapposizione al partito Socialista Europeo, verso il quale sono invece orientati il Pd e Sel.
Gennaccaro condanna l’azione politica di Grillo, vero artefice del Terzo Polo “con il suo populismo anti-europeo e anti-istituzionale, che blocca il Parlamento e attacca in maniera vergognosa il Capo dello Stato e tutte le altre forze responsabili”.
Per il suo progetto di costituzione del Partito Popolare si appella “ai tanti che non si riconoscono nel PD o nella sinistra, ma soprattutto con chi non si riconosce in un centrodestra, non autonomista, a tratti ancora etnico, che ha caratterizzato il nostro territorio in tutti questi anni”.
Annuncia che a Roma si terrà il congresso nazionale il 21, 22 e 23 febbraio, dove sarà ribadita la specificità locale e territoriale, anche riguardo le future alleanze.

 

Nella foto Gennaccaro e D’Alia nell’incontro di ieri, dove si è parlato del Partito popolare europeo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *