spalla

Educazione alla legalità

13 Gennaio 2014

author:

Educazione alla legalità

Polizia a Obereggen

La Polizia tiene una speciale lezione per numerosi studenti sulle piste da sci di Obereggen

Come noto la Polizia di Stato è impiegata in tutta la regione Trentino Alto Adige per i servizi di soccorso e sicurezza sulle piste da sci, con un massiccio impiego di personale, addestrato dalla Scuola alpina della Polizia di Stato di Moena e gestito dai Questori delle due provincie.
Nella provincia di Bolzano sono presenti sciatori della Polizia di Stato presso i comprensori sciistici di Val Senales (3 operatori da settembre a giugno), di Colfosco in Val Badia (3 operatori) e di Obereggen in Val d’Ega (4 operatori per il solo versante altoatesino).
Oggi, nell’ambito del progetto di “Educazione alla legalità” sostenuto e sviluppato dal Questore di Bolzano, Lucio Carluccio e dalle Sovrintendenze scolastiche presso gli istituti d’istruzione della Provincia Autonoma, ha avuto luogo una speciale lezione per numerosi studenti presso le piste da sci di Obereggen.
All’incontro per la Polizia di Stato hanno partecipato il dr. Peter Mazzurana, medico ortopedico specializzato in traumatologia, personale dell’Ufficio Minori della Divisione della Polizia Anticrimine e operatori della Questura addetti al soccorso piste. Ai giovani è stato mostrato un video introduttivo sulle attività svolte dalle pattuglie del servizio di soccorso e sicurezza in montagna e tramite slides, sono state illustrate le normative vigenti e il comportamento da tenere da parte delle persone in caso d’incidente sciistico prima e dopo l’arrivo dei soccorsi, nonché la cartellonistica di base.
In seguito presso la pista per slittini è simulato un incidente sciistico con il diretto coinvolgimento degli studenti; al termine della simulazione sono stati analizzati i cartelli che si trovano sulle piste per segnalare divieti, obblighi e pericoli. I ragazzi hanno potuto assistere presso i locali di soccorso a una conferenza del medico della Polizia sulla rianimazione cardio-polmonare e sul pronto soccorso in pista da sci.
La giornata si è conclusa con ulteriori due filmati informativi sui comportamenti da evitare durante lo sci e un reale intervento dell’elisoccorso, sui cui elicotteri, come noto, operano anche soccorritori delle forze dell’ordine con cani da ricerca specializzati.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *