Cronaca

Camera di commercio: presentato il programma di attività 2014

8 Gennaio 2014

author:

Camera di commercio: presentato il programma di attività 2014

Michl Ebner nuovo

Questa mattina è stato presentato durante una conferenza stampa il programma di attività 2014 della Camera di commercio di Bolzano.

Quest’anno saranno organizzate diverse manifestazioni. A gennaio si terranno gli Incontri di inizio anno, tre eventi serali per raccogliere proposte e pareri delle imprese. È in programma inoltre la serie di manifestazioni del Laboratorio sul futuro dell’Alto Adige. Anche nel 2014, all’insegna dello slogan “Meno burocrazia. Più economia.” la Camera si occuperà intensamente del tema dell’abbattimento della burocrazia.

“Rimanere sempre al passo con i cambiamenti dell’economia è una grande sfida, anche per le imprese altoatesine. La Camera di commercio di Bolzano sostiene attivamente imprenditori e imprenditrici nel raggiungimento di questo obiettivo”, informa il Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner e aggiunge: “Favorire una crescita a lungo termine, attivazione diretta, supporto, consulenza e informazione sono i punti chiave. La Camera raccoglie inoltre proposte e suggerimenti di prima mano, approfondendo le esigenze delle imprese direttamente sul posto.”

Nel 2014 la Camera di commercio ha in programma diverse manifestazioni a Bolzano e nei comprensori. Gli Incontri di inizio anno si terranno il 21 gennaio a Bolzano, il 22 gennaio a Vandoies e il 23 gennaio a Marlengo. Obiettivo delle manifestazioni è creare un momento d’incontro per imprenditori e imprenditrici per discutere di idee innovative e temi d’attualità, guardare insieme al futuro e iniziare insieme il nuovo anno.

Un’altra serie di manifestazioni in programma è il Laboratorio sul futuro dell’Alto Adige, che nel 2014 si occuperà del tema dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. In estate si terrà a Bolzano l’Incontro economia, un evento per imprenditori e imprenditrici altoatesini e per dirigenti, che quest’anno sarà dedicato alle imprese famigliari.

Con il documento “Impulsi 2018” sono stati raccolti vari suggerimenti e proposte per i decisori della politica economica e sociale in Alto Adige. I temi trattati rappresentano le priorità di orientamento politico-economico della Camera di commercio nei prossimi anni.

“La Camera di commercio vuole essere un partner innovativo e moderno dell’economia e impegnarsi per migliorare le condizioni base per l’attività imprenditoriale delle imprese locali”, afferma il Segretario generale della Camera di commercio, Alfred Aberer.

Oltre a garantire un continuo monitoraggio dell’andamento congiunturale, l’IRE – Istituto di ricerca economica pubblicherà nel 2014 importanti indagini, ad esempio sulle strategie per integrare nel mercato del lavoro i giovani che interrompono gli studi. Inoltre sono previste un’analisi sulle creazioni e successioni d’impresa e un’indagine sul futuro fabbisogno di manodopera. Sarà analizzato anche il settore ambientale, mentre in collaborazione con la Camera di commercio di Trento si studierà il commercio estero in Trentino-Alto Adige.

Nel reparto Scuola – Economia sarà ampliata la collaborazione con le scuole professionali e si offrirà per la prima volta una “Giornata dell’economia per studenti delle scuole professionali”. L’obiettivo è illustrare le prospettive professionali e rafforzare le competenze individuali degli studenti.

I punti principali dell’attività del WIFI – Formazione saranno il nuovo servizio “Analisi del potenziale per imprese e adulti”, lo sviluppo di un’offerta formativa innovativa per giovani imprenditori, imprenditrici e dirigenti e l’ampliamento delle cooperazioni. Nel 2014 il WIFI offrirà oltre 270 manifestazioni formative. Proseguirà anche l’iniziativa di successo “Donna nell’economia” e sarà fornito supporto al nuovo Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile.

Temi centrali del programma del reparto Sviluppo d’impresa sono la formazione di responsabili dell’innovazione nelle imprese altoatesine, il supporto nella pianificazione del budget, la promozione della cultura del business plan, l’informazione e la consulenza sulla tutela del design, l’organizzazione degli Aperitivi Start-up per giovani imprenditori e imprenditrici e l’ulteriore sviluppo della piattaforma internet per l’etichettatura di prodotti alimentari (Food Label Check).

Il Registro delle imprese si impegna attivamente per la sburocratizzazione delle funzioni istituzionali della Camera di commercio. Sono esempi nel settore dell’e-government la posta elettronica certificata (PEC), la Comunicazione unica (ComUnica) e lo sportello unico per le attività produttive (SUAP). Nel 2014 sarà inoltre rinnovata la grafica delle visure del Registro delle imprese rendendole più leggibili e chiare per i clienti.

Per il 2014 l’EOS – Organizzazione Export Alto Adige ha in programma 45 fiere internazionali e nazionali, tra cui anche presenze istituzionali dell’Alto Adige, come ad esempio alla Settimana Verde di Berlino. Si sta inoltre lavorando intensamente alla presenza dell’Alto Adige alla EXPO 2015 di Milano. Numerose iniziative per l’accesso, la conquista e il consolidamento di mercati completano l’intenso programma. Proseguono inoltre i lavori per la costituzione del fondo di garanzia per l’export che porteranno i primi frutti nel 2014. L’immagine e la notorietà dei prodotti di qualità dell’Alto Adige vengono promosse mediante campagne pubblicitarie mirate.

La Camera arbitrale e l’Organismo di mediazione prevedono per il 2014 300 nuovi procedimenti: 280 mediazioni, 15 arbitrati e cinque altri procedimenti. Sono inoltre previste delle manifestazioni di informazione e aggiornamento per i mediatori.

Nel corso del 2014 il reparto Tutela dell’ambiente si concentrerà in particolare sulle iscrizioni e variazioni telematiche nell’Albo dei gestori ambientali. Il reparto Tutela della concorrenza offrirà alle imprese sul sito internet della Camera di commercio importanti informazioni per la tutela dei consumatori, ad esempio per quanto concerne l’indicazione di origine “Made in”. Il reparto Agricoltura si impegnerà per l’ulteriore semplificazione delle procedure e l’abbattimento della burocrazia in questo settore.

In Foto: Luca Filippi, Alfred Aberer, Michl Ebner, Hansjörg Prast

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *