Cronaca

A rischio molti posti di lavoro nei supermarket

14 Agosto 2013

A rischio molti posti di lavoro nei supermarket

Supermarket

Innovazione in alcuni importanti supermercati bolzanini. 
Da alcune settimane nei supermarket della catena “Despar” anziché pagare alla cassiera che da dietro la cassa ti presenta il conto, il cliente si trova davanti ad una cassa, dove strisciare egli stesso ad uno ad uno i vari prodotti, affinché la calcolatrice elabori infine il conto complessivo da pagare. Il nuovo sistema non è gradito a tutti i clienti, anziani in modo particolare, che oltre all’impegno di dover imparare una nuova pratica temono di incorrere in errore e quindi di incappare successivamente in controlli punitivi.
Anche nei supermercati Poli è stato introdotto analogo sistema di pagamento, ma non in sostituzione delle casse con operatore. Ci si chiede chi guadagnerà da questa innovazione? Verranno a cadere posti di lavoro ma i clienti pagheranno la merce a minor costo? Oppure i clienti continueranno a pagare la merce agli stessi prezzi e cadranno solo i posti di lavoro. Quindi un’innovazione a totale vantaggio delle grandi catene distributrici? Si attende una risposta competente. 

Giornalista, scrittrice, editore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *