Cronaca

Ulteriore svolta nel caso Schwazer

8 Luglio 2013

Ulteriore svolta nel caso Schwazer

professor Francesco Conconi

La procura di Bolzano dopo il sequestro di documenti e hard disk nel suo ufficio iscrive nel registro degli indagati il professor Francesco Conconi.

 
La procura di Bolzano, in merito all’inchiesta doping contro il marciatore Alex Schwazer, ha iscritto nel registro degli indagati il professor Francesco Conconi, del Centro di studi biomedici applicati allo sport di Ferrara. Come segnala l’ANSA, proprio qui, qualche giorno fa, il Nas di Firenze e il Ros di Trento, avrebbero sequestrato documenti e hard disk che attesterebbero i contatti tra Conconi e l’atleta altoatesino. In alcune mail, infatti, Schwazer chiederebbe la consulenza del tecnico. 

 

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *