Politica

Toni duri del ministro Cancellieri contro le lobby del paese

3 Luglio 2013

Toni duri del ministro Cancellieri contro le lobby del paese

cancellieri-anna-maria

Il Guardasigilli non usa guanti di velluto e si sfoga apertamente: “tra i partiti non c’è sentimento comune sulle modifiche – ci sono solo a parole”. 

“Gli avvocati… Le grandi lobby che impediscono che il paese diventi normale”. Senza mezzi termini ieri il ministro della giustizia, Annamaria Cancellieri ha risposto alla domanda su chi stia frenando sulle riforme che nel suo settore questo governo sta portando avanti. “Ma noi andiamo avanti”, ha assicura il ministro. “Quando vai a toccare un singolo caso – ha aggiunto – scatta un meccanismo di lobby e di campanilismi”. Una donna determinata a cui non sembra mancare il coraggio. Tanto è vero che come riportato dalla stampa nazionale di ieri, il ministro avrebbe preso l’occasione per intervenire sul tema caldo della giustizia, al convegno di Confindustria, raccontando le difficoltà incontrate non solo sulla riforma della geografia giudiziaria, ma anche sulla mediazione obbligatoria. Infine sulla riforma dei tribunali Cancellieri ha parlato di una “battaglia che combattiamo tutti i giorni”, ma sulla quale “non possiamo arretrare”. “Tra i partiti non c’è sentimento comune sulle modifiche – si è sfogata – c’è solo a parole”. E ancora: “Noi andiamo avanti serenamente, lavorando. Poi è la politica che fa le sue scelte”.

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *