Cultura & Società

Le nuove leve dell’imprenditoria

8 Marzo 2013

Le nuove leve dell’imprenditoria

I sostegni all’imprenditoria giovanile sono una bolla di sapone

Semplici slogan, chi ha i mezzi e le idee apre. Due giovani con le idee chiare e l’aiuto dei genitori, Diamound Binetti e Riccardo Simoni, aprono una pizzeria a Bolzano

Sig. Binetti, Lei è un giovane imprenditore a Bolzano. Lei gestisce una pizzeria in Via della Visitazione, la Tortuga Beer & Pizza.

Come mai in tempi di crisi ha voluto tentare la via dell’attività in proprio? 

“La voglia di fare anziché aspettare nasce dall’incontro con un mio coetaneo, Riccardo Simoni, che poi é mio socio in questa avventura. Anche lui come me era alla ricerca di uno sbocco per il futuro. Tutti e due proveniamo da ambienti sportivi, io dal nuoto, Riccardo dal calcio, la mia cerchia di amicizie ruota nell’ambiente di lingua tedesca e quello di Riccardo in quello italiano. Giusto mix, abbiamo pensato, per creare un ambiente sano e multietnico, un ambiente dove età e lingue possano fondersi. Trovato l’ambiente abbiamo pensato di offrire qualcosa di diverso, dalla qualità delle pizze alle birre esclusivamente artigianali. Qui è un’altra sfida: nella terra della birra proporre qualcosa che non fosse la solita birra sembrava impossibile, e invece i risultati ci danno ragione. Perché fare gli imprenditori? Per essere comunque artefici del proprio successo o insuccesso e non dipendere da nessuno.”

 Molti giovani sognano di essere imprenditori, tuttavia si spaventano per via della burocrazia e soprattutto perché mancano i necessari finanziamenti. Lei cosa si sente di proporre ai suoi coetanei?

“La paura è per le cose che non si conoscono quindi, anche grazie all’aiuto dei nostri genitori, abbiamo costituito una Snc ,abbiamo chiesto un finanziamento iniziale e siamo partiti senza troppi problemi. Bisogna solo crederci e non fermarsi davanti a niente.”

Spesso si sente parlare di sostegno dell’imprenditoria giovanile. Lei, che è un giovane imprenditore, ha avuto modo di beneficiare, in una qualche forma, di un reale aiuto da parte dello Stato o della Provincia, oppure si tratta di slogan elettorali?

“All’inizio eravamo attratti dalla costituzione della società con 1 euro, poi ci siamo orientati sulla classica società che in definitiva conviene. Per quanto riguarda gli aiuti invece, vista la scarsa liquidità di adesso non abbiamo attinto a nessun tipo di contributi che sono ad esclusivo vantaggio di aziende di giovani in comuni molto piccoli, quindi Bolzano ne è fuori.
Crediamo comunque che ci sia spazio per gli ambienti puliti piacevoli e per la qualità che alla fine avrà ragione.”

 

 

 

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *