Politica

Fratelli d´Italia

14 Febbraio 2013

author:

Fratelli d´Italia


Fratelli d´Italia – Giorgio Holzmann

di Paolo Gaiardelli 

Giorgio Holzmann

 

Tra le alternative elettorali di centro destra figura il nuovo soggetto politico “Fratelli d´Italia”. Fondato da Guido Crosetto, Ignazio La Russa e Giorgia Meloni, candidato premier, il movimento sarà presente anche in Alto Adige, ma unicamente per la votazione al Senato della Repubblica. Candidato, nella circoscrizione Bolzano-Bassa Atesina, Giorgio Holzamann. 

 

Nato a Bolzano il 21 gennaio del 1957, Holzmann è uno dei protagonisti della storia politica della destra cittadina. Nel 1973 viene eletto segretario provinciale del Fronte della Gioventù e nella direzione provinciale del M.S.I., mentre nel 1985 entra per la prima volta in Consiglio comunale a Bolzano, proprio con il Movimento Sociale Italiano. Tre anni più tardi è la volta dell´elezione al Consiglio provinciale, dove verrà riconfermato nel 1993, 1998 e nel 2003. Dopo la svolta di Fiuggi è stato nominato Presidente provinciale di Alleanza Nazionale. Nel 1994, nel 1999 e nel 2004 è stato inoltre l’unico candidato del Trentino-Alto Adige di A.N. alle elezioni europee. Alle politiche del 2006 è stato eletto per la prima volta alla Camera dei deputati per Alleanza Nazionale, nonché rieletto, sempre nella medesima sezione del parlamento, alle elezioni politiche del 2008 nella lista del Popolo della Libertà del Trentino-Alto Adige.

Alla vigilia delle elezioni del 2013 Giogio Holzmann ha aderito alla nuova formazione “Fratelli d´Italia”, distaccandosi così dal Pdl locale ed in maniera particolare dalla gestione di Michaela Biancofiore. “I nostri elettori hanno libertà di scelta – ha dichiarato Holzmann – ma ritengo che, conoscendo il modo di fare e gestire la politica della deputata del Pdl, la considerino, come il sottoscritto, invotabile. C´è bisogno che i valori tornino a far parte della politica, che la democrazia sia alla base dei partiti e che le scelte vengano condivise sul territorio: ciò non è attualmente possibile in Alto Adige ed è per questo motivo che abbiamo detto sì a questa nuova formazione politica”. Giorgio Holzmann parla al plurale perché, assieme a lui, in tanti hanno aderito a Fratelli d´Italia, tra i quali Alberto Sigismondi, Fernando Pontecorvo, Christian Bianchi, Paolo Bertolucci, Maria Teresa Tomada, Massimo Beloffa e Livia Maturi.

Tra i temi della campagna elettorale ci sono la difesa dell’autonomia, detassazioni per le assunzioni di giovani, riduzione del debito pubblico con dismissioni di aree demaniali e privatizzazioni, quoziente familiare, senza tralasciare l´IMU, riguardo al quale Fratelli d´Italia rivendica la paternità dell´idea di una sua restituzione ai cittadini, attraverso, però, l´emissione di titoli di stato.

Facciamo parte di una forza politica nuova – ha poi aggiunto Holzmann – che propone una leader giovane. Ci facciamo portavoce di un messaggio che nasce sì a poco tempo dalle elezioni, ma che non si esaurirà in questa tornata politica. È un messaggio per il futuro, che per noi significa le prossime provinciali, alle quali ci vogliamo presentare come un´alternativa credibile”.

Paolo Gaiardelli 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *