Cultura & Società Ultime Notizie

TUTT’ORECCHI – Il programma per bambini del Bolzano Festival Bozen in collaborazione con le orchestre giovanili, l’Accademia Gustav Mahler ed il pianista “in residence” Filippo Gorini2 min read

10 Luglio 2024 2 min read

author:

TUTT’ORECCHI – Il programma per bambini del Bolzano Festival Bozen in collaborazione con le orchestre giovanili, l’Accademia Gustav Mahler ed il pianista “in residence” Filippo Gorini2 min read

Reading Time: 2 minutes

La musica classica è giovane! Il Bolzano Festival Bozen da vent’anni tiene vivo il significato del motto “musica e gioventù” che lo ha ispirato, continuando a rivolgersi a giovani artisti e giovani ascoltatori.

I concerti delle orchestre giovanili sono senza dubbio il momento più atteso dal pubblico, il più carico di tutto l’entusiasmo e l’energia che la musica può veicolare nelle mani di giovani e promettenti musicisti di talento. La European Union Youth Orchestra e la Gustav Mahler Jugendorchester saranno a Bolzano, al Teatro Comunale con due appuntamenti ciascuna: il 10 e il 13 agosto l’EUYO ed il 20 e 22 agosto la GMJO. Con loro arrivano grandi star internazionali come i direttori Gianandrea Noseda, Iván Fischer e Ingo Metzmacher ed i solisti Isata Kanneh-Mason e Nicolas Altstaedt.

Ma soprattutto il Bolzano Festival Bozen vuole aprirsi al pubblico dei giovanissimi, proponendo anche quest’anno un’offerta speciale ed un programma collaterale per avvicinare i bambini a questo straordinario mondo della musica classica.

Tutt’orecchi è il titolo di questo programma costituito da 3 appuntamenti. Il primo è un invito ai bambini ad incontrare la giovane, numerosa compagine dell’EUYO, con i suoi musicisti provenienti da tutta Europa. Il 13 agosto, in occasione del concerto sinfonico, alle ore 19:30 l’orchestra insieme al direttore Gianandrea Noseda e al violoncellista Nicolas Altstaedt, introdurrà il pubblico dei giovanissimi al programma serale ed in particolare al curioso brano di Benjamin Britten Young Person’s Guide to the Orchestra, nato proprio come commento musicale ad un documentario didattico sul mondo dell’orchestra.

Il 26 agosto alla Galleria Civicaalle ore 19:00, il pianista in residenza Filippo Gorini invece dedicherà un talk musicale ad un pubblico di bambini dagli 8 anni in su, che se vorranno potranno poi fermarsi al suo recital pianistico nel Chiostro dei Domenicani, alle ore 20:30, in cui il pianista eseguirà alcuni capolavori del repertorio pianistico con il suo stile coinvolgente e imprevedibile.

Per finire il 2 settembre alle ore 19:30, presso il Conservatorio Monteverdi, la Mahler Academy Orchestra proporrà un concerto di musica da camera appositamente pensato per ascoltatori dai 6/8 anni in su.

Oltre a questo programma collaterale dedicato, i bambini – non importa quanti – accompagnati da un adulto, pagheranno solo 1 euro per l’ingresso a tutti i concerti del Bolzano Festival Bozen.

Queste iniziative si propongono come un’occasione interessante per intrattenere i più piccoli durante le lunghe vacanze estive, ispirandoli ed incoraggiandoli a scoprire nuovi interessi.

La musica classica infatti intimidisce i bambini molto meno di quanto pensiamo. Soprattutto fino ai dieci anni, durante la fase definita “open earness”, mostrano una notevole apertura e una capacità di ascolto senza pregiudizi, anche quando si tratta di concerti “impegnativi”.

Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere all’indirizzo funk@busoni-mahler.eu

Foto/c – Anna Cerrato Busoni Mahler Foundation