Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Musica e laboratori specifici dedicati al linguaggio intersezionale

23 Novembre 2022

author:

Bolzano. Musica e laboratori specifici dedicati al linguaggio intersezionale

Graziella Priulla

Weigh Station – il progetto sostenuto dalla Provincia Autonoma di Bolzano – Politiche Giovanili e dal Comune di Bolzano – non si ferma e prosegue la sua attività a sostegno dei giovani creativi del territorio e non solo. Questa volta il tema proposto è infatti trasversale e la partecipazione aperta a tutti e tutte. 
Il potere delle parole comporta delle responsabilità in tutti e tutte coloro che lo esercitano. Nella vita di tutti i giorni, e ancor di più nella sfera professionale, ci confrontiamo costantemente con il linguaggio – di qualsiasi tipo esso sia – cercando di registrarne cambiamenti e fluidità che interpretano i pensieri e la realtà sociale contemporanea. Come evitare pregiudizi e stereotipi? Il 2 e 3 dicembre, a Casa della Pesa, è prevista una due giorni di appuntamenti dedicati alla comunicazione intersezionale per raggiungere maggior consapevolezza e soprattutto riuscire a mediare contenuti e pensieri in maniera più equa. A sessioni piu’ frontali si alterneranno dei momenti di esercitazione laboratoriale che porrà i e le partecipanti di fronte a testi e ad immagini in modalità interattiva. L’evento è organizzato da Weigh Station in collaborazione con Liscià. 
Ospiti degli appuntamenti proposti due fra le maggiori esperte di questi temi: Kwanza Musi Dos Santos e Graziella Priulla. Kwanza Musi Dos Santos è formatrice e consulente specializzata in Diversity Management. Dopo la laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, ha frequentato il Master in Management of Cultural Diversity presso l’università di Tilburg nei Paesi Bassi. Da anni collabora con aziende e organizzazioni, tenendo workshop e seminari con un particolare focus sui temi dell’antirazzismo, giustizia ambientale, femminismo nero e intersezionalità. Graziella Priulla è stata per 40 anni docente ordinaria di “Sociologia dei processi culturali e comunicativi” nell’Ateneo di Catania. Ora vive a Roma e lavora alla formazione dei e delle docenti, dei e delle giornaliste, del personale delle PP.AA., nello sforzo di introdurre linguaggi rispettosi dei generi nelle istituzioni formative. A questo scopo ha scritto “C’è differenza. Identità di genere e linguaggi”, un testo di educazione di genere per le scuole (e non solo). Ha pubblicato inoltre numerosi libri e saggi fra cui “I caratteri elementari della comunicazione”, “Parole tossiche”, “La libertà difficile delle donne”, “Viaggio nel paese degli stereotipi” e “Violate”. 
La due giorni prevede un workshop con posti limitati e iscrizione obbligatoria sul sito di eventbrite (https://www.eventbrite.com/e/intersectional-language-labs-tickets-467480515807) con in programma una prima sezione venerdì 2 dicembre dalle 14:00 alle 18:00 dal titolo “COMUNICARE LA DIVERSITÀ CULTURALE: unconscious bias e buone pratiche” di Kwanza Musi Dos Santos e una seconda sezione sabato 3 dicembre mattina dalle 9:00 alle 13:00 con il laboratorio dal titolo “IL LINGUAGGIO DI GENERE: tra stereotipi e innovazione” condotto da Graziella Priulla.
In programma per venerdì 2 dicembre alle 18:30 anche un talk, sempre a Casa della Pesa, aperto al pubblico per affrontare e mettere a confronto le visioni delle ospiti Kwanza Musi Dos Santos and Graziella Priulla sui temi posti dal workshop e scardinare gli stereotipi del linguaggio contemporaneo. Il sabato 3 invece alle 13:30 a conclusione degli incontri live music con Nina Duschek, cantautrice e performer. Questi due appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito. 
L’evento è organizzato da Weigh Station in collaborazione con Liscià e sostenuto dalla Provincia Autonoma di Bolzano – Politiche Giovanili e dal Comune di Bolzano.

Foto/by Gerald Vision

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com