Politica Ultime Notizie

Convegno sul mobbing, più informazione e sostegno per lavoratrici e lavoratori

1 Ottobre 2022

author:

Convegno sul mobbing, più informazione e sostegno per lavoratrici e lavoratori

Si è tenuto l’altro ieri a Palazzo Widmann, Bolzano, il primo di due incontri sul tema del mobbing sul posto di lavoro rivolto promossi in collaborazione da Consigliera di parità dell’Alto Adige Michela Morandini, Consigliere di parità del Trentino Matteo Borzaga e Commissioni pari opportunità delle due Province autonome di Bolzano e Trento. Il convegno, rivolto a lavoratori e lavoratrici, ha suscitato grande interesse.

Dopo i saluti del presidente della Provincia e assessore alle Pari opportunità Arno Kompatscher, che ha sottolineato l’importanza della legge anti-mobbing e il fatto che, in merito alla prevenzione, le imprese hanno un ruolo fondamentale, la vicepresidente della Commissione pari opportunità Donatella Califano ha evidenziato che le donne sono più spesso vittime di mobbing, e che di frequente la maternità ne è causa scatenante. La Consigliera di parità e responsabile del servizio antimobbing Michela Morandini ha rilevato l’ampia adesione all’iniziativa, a dimostrazione di quanto grande sia la necessità di lavoratrici e lavoratori di avere informazioni sul tema del mobbing, non soltanto in forma di consulenza privata ma anche in occasione di incontri pubblici; ha sottolineato inoltre l’importanza del lavoro di rete per il sostegno delle lavoratrici e lavoratori vittime di mobbing.

Mettere in luce il fenomeno del mobbing da tutti i punti di vista, ovvero i relativi “Profili psicologici, giuridici ed organizzativi”, come indica il sottotitolo degli incontri, era l’obiettivo delle esperte e degli esperti intervenuti. Raffaele Virgadaula, psicologo del lavoro ed esperto di mobbing, stress, conflitti e salute sul posto di lavoro ha fornito una definizione del mobbing illustrandone le diverse forme e fasi del mobbing, nonché alcune possibilità di autotutela: “Il mobbing è un fenomeno complesso, che ha un impatto importante sul benessere della persona colpita. Per l’organizzazione il mobbing è come un virus” ha detto l’esperto sottolineando così la responsabilità delle aziende ad agire in caso di mobbing. Uno sguardo di genere sul fenomeno del mobbing è stato offerto dalla professoressa di Sociologia dei processi economici e del lavoro Barbara Poggio, che ha rilevato la maggiore vulnerabilità delle donne sul mercato del lavoro e di conseguenza il più alto rischio di essere vittime di mobbing, ed evidenziato le differenze con cui si manifesta il mobbing. Gli strumenti giuridici a disposizione di lavoratrici e lavoratori direttamente interessati sono stati, infine, messi in luce dalla professoressa associata di diritto del lavoro Francesca Malzani, secondo cui la normativa attuale non offre una tutela completa alle vittime di mobbing.

Al termine degli interventi, le partecipanti ed i partecipanti hanno potuto rivolgere domande alle relatrici e ai relatori. Morandini e Borzaga hanno poi concluso indicando dove e a chi possono rivolgersi coloro che ritengono di essere vittime di mobbing: a Bolzano, la Consigliera di parità riceve su appuntamento nella sede di Via Cavour 23/c, tel. 0471.946003, e-mail:  info@consiglieradiparita-bz.org, website: www.consiglieradiparita-bz.org. A questi riferimenti è possibile anche ottenere informazioni sul programma e il form d’iscrizione al prossimo incontro sul mobbing, rivolto principalmente a datrici e datori di lavoro, che si terrà il 13 ottobre nel Salone di rappresentanza di Palazzo Geremia a Trento.

 Foto, la sala affollata del convegno sul mobbing/c-GNews

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com