Cultura & Società Ultime Notizie

Alla Biblioteca di Lana la prima performance site-specific di Alps Move, il festival di teatro danza

2 Ottobre 2022

author:

Alla Biblioteca di Lana la prima performance site-specific di Alps Move, il festival di teatro danza

Il festival altoatesino di teatro danza Alps Move apre con un progetto site-specific alla Biblioteca Pubblica di Lana e la prima di “Radix” alla Raiffeisenhaus.

Per gli amanti della danza contemporanea l’attesa è finita. Giovedì 6 ottobre comincia il festival di teatro danza ALPS MOVE, che da quasi due decenni ormai da vita alla scena altoatesina offrendo un palcoscenico agli operatori della danza residenti in provincia e all’estero. Oltre venti tra coreografi, danzatori e performer parteciperanno a questa rassegna mostrando al pubblico i loro nuovi lavori.

Si parte a Lana anche quest’anno, con un progetto site-specific che occuperà gli spazi della Biblioteca Pubblica, in Piazza Hofmann, con una performance installazione a cui il pubblico potrà accedere in piccoli gruppi tra le 20.00 e le 20.45.

SPACE 1 – ALIBI, è il primo di tre progetti artistici pensati in funzione dello spazio che li ospita, che si terranno oltre che a Lana anche a Bolzano, il 15 ottobre presso la Residenza Maria Heim, e a Merano, il 18 ottobre presso il Palais Mamming.

In ALIBI lo spettatore accederà ad un’installazione sonora e coreografica percorribile, diventando in qualche modo attore e complice dell’avvenimento scenico. La trasformazione dello spazio attraverso la danza e il suono vuole creare una dimensione in cui la percezione dello spazio e del tempo mutano radicalmente.

Protagonisti degli assoli saranno i danzatori Velia Malica Hahnemann, Elisabeth Ramoser, Maristella Tanzi e la musicista Christine Weghoff.

Il concetto e la coreografia di questo speciale progetto site-specific sono a cura dell’altoatesina Evelin Stadler, da molti anni attiva in Germania come danzatrice e coreografa. Recentemente insieme al marito compositore Frank Gerhardt ha fondato l’”Atelierhaus Gerhardt Stadler” a Gudensberg, presso Kassel, uno spazio per la produzione di musica e danza. Dopo alcuni anni, Stadler torna come ospite del festival Alps Move con questo lavoro presentato in prima italiana e ripensato in funzione degli spazi della Biblioteca Pubblica.

Dopo questo preludio il festival di teatro danza entra nel vivo con la premiere della produzione del Tanzkollektiv Südtirol dal titolo “Radix”, che andrà in scena sabato 8 ottobre alle ore 20.00 presso la Raiffeisenhaus di Lana. La produzione vedrà sul palco sette danzatori per la coreografia di Martina Marini, Marion Sparber e Riccardo Meneghini. Per la prima volta dopo anni il collettivo ripropone una produzione propria che nel contesto della rassegna toccherà diversi palcoscenici: oltre Lana anche il Teatro Puccini di Merano (12 ottobre), il Teatro Comunale di Gries (15 ottobre), il Forum di Bressanone (21 ottobre) e BASIS a Silandro (22 ottobre). Lo spettacolo di Silandro sarà seguito da un Djset curato da fondamënt.

Il programma del festival di teatro danza è consultabile sul sito alpsmove.it. É consigliabile la prenotazione online oppure scrivendo all’indirizzo tickets@alpsmove.it, in alternativa i biglietti sono disponibili alla cassa a partire da un’ora prima dello spettacolo.

Foto, Stadler Alibi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com