Cultura & Società Ultime Notizie

Un nuovo Audit premia i Comuni altoatesini più vicini alle famiglie

27 Settembre 2022

author:

Un nuovo Audit premia i Comuni altoatesini più vicini alle famiglie

ScenaMarebbeVipitenoSan Martino in Badia e Naturno: questi cinque Comuni hanno partecipato al progetto pilota della Provincia per la certificazione dei Comuni a misura di bambino, di giovane, di anziano e di famiglia e hanno ora completato con successo il processo. I Comuni di Ortisei e Caldaro stanno ancora lavorando per completare la prima fase dell’Audit. Alla fine del 2020, la Giunta provinciale aveva approvato l’introduzione del nuovo Audit per la certificazione dei Comuni a misura di famiglia. A partire dall’estate 2021, sette Comuni pilota hanno lavorato intensamente a un’indagine sullo stato attuale. Nel suo messaggio di saluto, l’assessora provinciale alla Famiglia, Waltraud Deeg, ha affermato che i Comuni svolgono un ruolo centrale per fare dell’Alto Adige sempre di più una Provincia delle famiglie. E il fatto che ci siano già molti progetti ed esempi eccellenti è dimostrato, tra l’altro, dai Comuni premiati.

“Questa certificazione è vicina ai cittadini perché viene raccolto tutto ciò che è già disponibile per le famiglie in loco. Su questa base, si può sviluppare ulteriormente l’attenzione alle famiglie del Comune”, ha sottolineato la direttrice dell’Agenzia per la famiglia Carmen Plaseller.

L’Audit “FamilyPlus” è una procedura di verifica incentrata sull’attenzione ai bambini, ai giovani, agli anziani e alle famiglie dei Comuni dell’Alto Adige. La procedura è concepita a lungo termine e si concentra sul continuo miglioramento qualitativo dei Comuni. Dopo che un Comune ha deciso di partecipare all’Audit attraverso una delibera del consiglio comunale, lo stato attuale delle misure a favore delle famiglie nel Comune viene valutato con l’aiuto di un facilitatore comunale. Sulla base di ciò, viene identificato il potenziale di ulteriore sviluppo e quindi sottoposto a una valutazione esterna. Il Consiglio FamilyPlus, composto da rappresentanti dell‘Agenzia per la famiglia, del Consorzio dei Comuni, dell’Amministrazione provinciale, della Consulta per la famiglia e del Land del Vorarlberg, esamina questa valutazione e decide sull’assegnazione del riconoscimento. Il Land del Vorarlberg ha sviluppato negli ultimi anni un proprio modello di certificazione, che è stato di ispirazione per l’Audit altoatesino. Heike Mennel Kopf, del Dipartimento Gioventù e famiglia del Land del Vorarlberg ha riferito, durante la cerimonia di premiazione a Naturno, che 18 Comuni e un comprensorio del Vorarlberg sono stati certificati. “Si tratta di far entrare la questione nella testa delle persone, comprese quelle dell’Amministrazione”, ha dichiarato Mennel Kopf.

Per i Comuni stessi, il processo di Audit è stato un grande arricchimento. I rispettivi responsabili del progetto nei Comuni, Simone Piffer (Scena), Elisabeth Frenner (Marebbe), Christine Eisendle (Vipiteno), Sara Clara (San Martino in Badia) e Astrid Pichler (Naturno), hanno descritto le loro esperienze. Hanno elogiato la buona collaborazione all’interno del Comune e con l’Agenzia per la Famiglia. “Il nostro obiettivo con l’Audit è concentrarci maggiormente sulla questione della compatibilità con le famiglie, soprattutto quando si devono prendere delle decisioni”, ha spiegato Pichler, facilitatrice per il Comune di Naturno. Dopo la prima assegnazione, i Comuni lavoreranno ora a nuove misure. Inoltre, altri Comuni hanno già espresso il loro interesse a partecipare all’Audit “FamilyPlus”. Ulteriori informazioni sull’Audit, che ha completato con successo la fase pilota, sono disponibili online al link: https://www.provincia.bz.it/familyplus

Foto/c-ASP/Greta Stuefer

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com