Cronaca Ultime Notizie

“Promuovere la costruzione con il legno”

12 Agosto 2022

author:

“Promuovere la costruzione con il legno”

In che modo il legno, materia prima sostenibile e rinnovabile, può essere sempre più utilizzato nel settore edile in Alto Adige? Questa è stata la domanda al centro di un evento che si è svolto di recente, a cui l’Assessore provinciale alle Foreste Arnold Schuler ha invitato i rappresentanti dell’industria del legno. Tra i partecipanti erano presenti anche i membri dell’iniziativa ProRamus, i responsabili di IDM Alto Adige, imprenditori, liberi professionisti e i rappresentanti del Consiglio della Provincia, degli uffici provinciali e delle associazioni di categoria che si occupano della tematica del legno. ProRamus è stata fondata sei anni fa per mettere in rete gli operatori del settore del legno e per sostenere questo ambito in modo efficiente. L’iniziativa è coordinata da IDM, che ora individuerà misure efficaci per promuovere le costruzioni in legno: è questo il risultato dell’incontro, al quale ha partecipato anche l’Assessore provinciale all’Edilizia Massimo Bessone.   
Materia prima, materiale da costruzione e fonte di energia: il legno è una risorsa naturale dalle molteplici possibilità, molto interessante anche dal punto di vista economico. In Alto Adige quasi 3.000 aziende sono attive nel settore foresta – legno e oltre 15.000 altoatesini lavorano in questo settore. Il legno è inoltre una materia prima particolarmente sostenibile, perché rinnovabile, il cui uso nella costruzione e ristrutturazione di edifici è particolarmente rispettoso del clima. Per questo motivo, il gruppo di lavoro ProRamus, che si occupa dell’industria del legno come settore strategico, vuole spingere l’uso del legno come materia prima nell’industria delle costruzioni. «Il legno si lega alla C02 e di conseguenza consente uno sviluppo sostenibile dell’industria edilizia. L’uso di questa materia prima dovrebbe quindi essere promosso nell’ambito dell’attività edilizia privata, ma soprattutto pubblica», hanno dichiarato i due assessori provinciali.   
Uno sguardo oltre i confini dell’Alto Adige ha mostrato ai presenti che sul territorio c’è ancora molto potenziale da sviluppare. «La percentuale di costruzioni in legno in Tirolo ha raggiunto il 30%, mentre in Alto Adige è attualmente solo del 10%», afferma Vera Leonardelli, Direttrice del dipartimento Business Development di IDM. «Se vogliamo aumentare questa quota, è necessario capire quali misure vengono utilizzate per promuovere l’uso del legno al di fuori dell’Alto Adige e come queste potrebbero essere adottate e ottimizzate anche sul nostro territorio. IDM assumerà il lead di questa ricerca». 
I partecipanti all’incontro si sono trovati d’accordo sulla volontà di mantenere il valore aggiunto in Alto Adige. Per questo motivo, il gruppo di lavoro vuole ora concentrarsi in particolar modo su tre temi: creazione di valore, progetti circolari e marketing. «Attuare i piani climatici in modo autentico e significativo»: questa è stata la richiesta degli imprenditori durante la serata. Seguiranno ulteriori riunioni di lavoro per definire le misure amministrative.

Foto/c-Noemi Prinoth

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com