Esteri Ultime Notizie

Pichler projects realizza le nuove opere per la Fondazione Mozarteum di Salisburgo

6 Agosto 2022

author:

Pichler projects realizza le nuove opere per la Fondazione Mozarteum di Salisburgo

A circa un secolo dalla sua costruzione, al Mozarteum di Salisburgo è in corso un intervento di ristrutturazione che vedrà la sala da concerto e l’edificio principale collegati da un moderno foyer in vetro e acciaio. A occuparsi dei lavori è l’azienda altoatesina Pichler projects. 
Cinque anni fa, nell’ambito di un concorso di architettura, 18 studi di progettazione di tutta Europa erano stati invitati a presentare le loro idee per la realizzazione del nuovo foyer della Fondazione Mozarteum di Salisburgo. La scelta è ricaduta sul “progetto in vetro” dello studio di architettura salisburghese Maria Flöckner e Hermann Schnöll. Il progetto prevede il collegamento delle due parti del Mozarteum, con la famosa Sala Grande e il corpo principale, mediante un’opera in vetro di nuova costruzione realizzata dall’azienda altoatesina specializzata in strutture in acciaio e facciate Pichler projects.
L’obiettivo è ingrandire la zona ricreativa, creare accessi privi di barriere architettoniche e dare “più spazio a Mozart”. La ristrutturazione si accompagna alla modernizzazione delle sale da concerto e all’integrazione del giardino del bastione nell’area concertistica. Alla riapertura dell’edificio, la Fondazione Mozarteum presenterà una delle sale da concerto più moderne d’Europa. 
Pichler projects ha sviluppato tutti gli elementi in acciaio previsti dal progetto di Flöckner & Schnöll, li ha prodotti a Bolzano e attualmente si sta occupando del montaggio sul posto. “Per noi è un grande onore poter collaborare alla realizzazione di un progetto così prestigioso”, spiega Tanja Pichler di Pichler projects. Con la nuova struttura in vetro il Mozarteum si arricchisce non solo di nuovi spazi e nuove possibilità d’uso, ma anche di nuove prospettive nel cuore della città tutte da scoprire. 
Presto, per esempio, attraverso il foyer di vetro si riuscirà a vedere da Schwarzstraße fino ai celebri giardini di Mirabell. La nuova costruzione, con la sua luminosa struttura in vetro e acciaio, sarà collegata alle due parti del complesso solo in alcuni punti, così da valorizzare appieno le facciate preesistenti di entrambi i palazzi della Fondazione Mozarteum. 
Con una superficie di 170 metri quadrati, il nuovo Grand Foyer al primo piano offrirà ampi spazi in cui intrattenersi nei momenti di pausa. Al piano terra, su una superficie di 200 metri quadrati, verrà realizzata una più ampia area ingresso e guardaroba. Per la prima volta verrà inclusa nelle opere anche la fontana a muro già prevista nel progetto originale dell’architetto Berndl sulla parete del bastione a livello del terreno. Il completamento dei lavori è previsto per ottobre 2022.

Foto/c-ISM/Internationale Stiftung Mozarteum

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com