Cronaca Ultime Notizie

NUOVO CARCERE DI BOLZANO, LA POSIZIONE DEL SEGRETARIO D’AURELIO

10 Agosto 2022

author:

NUOVO CARCERE DI BOLZANO, LA POSIZIONE DEL SEGRETARIO D’AURELIO

Sarà FIMSO SpA, la Società di general contractor del gruppo Fincantieri SpA, a costruire il nuovo carcere di Bolzano che sorgerà a Bolzano Sud. Questo è quello che è emerso durante l’ultima riunione avuta con i Commissari della Società Condotte SpA, aggiudicataria dei lavori, ma sottoposta a procedura di concordato preventivo in continuità. Nell’ambito della procedura é stata ritenuta valida l’offerta presentata dalle società Fincantieri SpA e Cimolai SpA per l’acquisizione di Condotte SpA, e Fincantieri SpA si occuperà prevalentemente delle opere aggiudicate in concessione. Fra queste figura anche il nuovo carcere di Bolzano. Ad onor del vero, da alcune indiscrezioni, sembrerebbe mancare ancora la pronuncia ufficiale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, ma si tratterebbe solo di una formalità. “Il nuovo carcere é una priorità per la nostra città, non possiamo far finta di niente davanti al fatto che abbiamo una fra le strutture peggiori d’Italia. Sia per problemi di sovraffollamento, sia per la vetustà e l’inadeguatezza della struttura. Anche chi ha sbagliato ha il diritto di espiare la sua pena in condizioni dignitose, senza contare, fra l’altro, che al suo interno lavorano numerosi operatori della sicurezza ai quali bisogna garantire un ambiente di lavoro altrettanto dignitoso.” Queste le parole di Maurizio D’Aurelio, segretario della FENEALUIL. Entro l’anno, dunque, dovrebbero partire i lavori per la costruzione del nuovo carcere, e la sua realizzazione, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, saranno affidati alla Società FINSO SpA, una società del gruppo Fincantieri SpA (una grande opportunità economica per la nostra Provincia), specializzata nella realizzazione e gestione in concessione di importanti opere pubbliche. “La presenza della società FINSO SpA nella realizzazione del nuovo carcere ci lascia ben sperare; sappiamo che è già impegnata in opere altrettanto importanti e non ci risultano problemi particolari, ne nei rapporti con i lavoratori, tanto meno con i committenti. Questa società, nata dall’acquisizione da parte di Fincantieri della Società INSO, società quest’ultima del gruppo Condotte SpA, é la stessa che, in partnership con Webuild SpA, ha realizzato a Genova il nuovo ponte Morandi, e lo ha fatto rispettando i contratti di lavoro ed i tempi di consegna, ed il lavoro svolto è sotto gli occhi di tutti” conclude Maurizio D’Aurelio.

Foto, il segretario regionale Maurizio D’Aurelio (Feneal Uil)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com