Politica Ultime Notizie

Mobilità altoatesina precaria, le accuse di Sven Knoll all’Assessore competente

6 Agosto 2022

author:

Mobilità altoatesina precaria, le accuse di Sven Knoll all’Assessore competente

Sven Knoll, il consigliere provinciale della Süd-Tiroler Freiheit, il partito pantirolese altotaesino, punta il dito contro Daniel Alfreider, l’assessore alla mobilità, accusandolo di non essere all’altezza di gestire a regola d’arte la situazione disastrosa che sta attraversando la mobilità altoatesina. Knoll, in particolare, evidenzia che mai come ora sono all’ordine del giorno ritardi dei treni, interruzioni delle linee ferroviarie, coincidenze mancate, treni soppressi e funivie bloccate. I cittadini si lamentano quotidianamente per i servizi scadenti – afferma Knoll nella sua nota e fa presente che i cittadini usano i mezzi pubblici per motivi di lavoro e non per divertimento, anche in considerazione dell’aumento dei prezzi del carburante. In particolare, il Consigliere della Süd-Tiroler Freiheit fa presente che il tratto ferroviario della Val Venosta continua ad essere interrotto da mesi e che non si ha ancora notizia di quando avverrà la riattivazione.
Anche quello della Pusteria è compromesso – scrive Knoll – poiché cinque convogli sono stati soppressi per ragioni di sicurezza. Ciò comporta non pochi disagi ai pendolari. Sulla linea Bolzano -Merano, inoltre, non fila tutto come dovrebbe. Spesso anche lì i treni vengono soppressi. Secondo Knoll a Fortezza molti i pendolari provenienti dalla Val Pusteria perderebbero la coincidenza per Bolzano perché il treno parte prima che i pendolari riescano a raggiungere il binario percorrendo il sottopassaggio.
In Bassa Atesina quotidianamente il tratto ferroviario subisce blocchi per diverse ore per lavori, fa sapere Knoll, che si mostra preoccupato anche per quanto concerne i servizi di autobus. Non solo mancano autisti, ma quelli che ci sono hanno scarsa esperienza del sistema viario – evidenzia il Consigliere provinciale, che denuncia, tra l’altro, che persino la funivia di Tires è ferma nonostante la Provincia abbia speso 11,3 milioni.
In considerazione delle problematiche, Knoll invita l’assessore a valutare se si senta la persona giusta al posto giusto.

Foto, Daniel Alfreider e Sven Knoll

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com