Cultura & Società Ultime Notizie

TRENTINO DA RACCONTARE

30 Giugno 2022

author:

TRENTINO DA RACCONTARE

UN TUFFO NEL PASSATO FRA MISTERI E SCOPERTE

È l’ultimo libro dello scrittore trentino Maurizio Panizza che da alcuni mesi collabora anche con “Buongiorno Südtirol”. Stavolta si tratta di una corposa raccolta di indagini storiche che hanno comportato anni di ricerche presso Archivi di Stato, biblioteche, tribunali, testimoni, giornali dell’epoca. Come per i precedenti libri di Panizza, la filosofia è sempre quella del giornalista-divulgatore che intende creare un ponte fra presente e passato. Infatti, in ogni circostanza del presente c’è sempre una linea sottile che ci unisce al passato. È la linea della memoria che passa, appunto, anche attraverso la cronaca di fatti e personaggi del tempo trascorso. Fortunato, è da dire, chi sa cercare questo legame e coltivarlo con passione perché, rispetto ad altri, avrà un occhio in più per leggere e comprendere il proprio presente.
“Trentino da raccontare” porta con sé lo stesso spirito e in più ha l’ambizione di dare risposte utili alla conoscenza e al ricordo. Qui, in sostanza, la narrazione è come un tuffo nel passato attraverso il quale viene proposta al lettore una raccolta di storie pressoché sconosciute che lo conducono nei tempi del Sud Tirolo/Trentino che vanno dalla metà dell‘800 fino alla prima metà del ‘900. Sono lievi monografie che narrano vicende di vita, talvolta anche tragiche perché sono quelle che spesso rimangono impresse sui giornali, nei libri, nella memoria collettiva.
Qui, ad esempio, trova spazio la leggenda del “Sasso dei bimbi” di Torbole, oppure la ricostruzione di uno scandalo sessuale di fine Ottocento, consumato a Pergine. O ancora, l’uccisione per mano di un giovane sudtirolese del preside del liceo di Rovereto e di sua nipote allo scoccare del 1900, ma anche il naufragio in Brasile di un piroscafo sul quale nel 1927 era imbarcato un giovane di trentino. Ma c’è pure la triste vicenda di Chiarina Beltrami che in quegli stessi anni, a Mori, venne uccisa “due volte”, oppure l’amore di una baronessina nato a fine Ottocento grazie alla costruzione della ferrovia per Riva del Garda.
Trenta racconti corredati di fotografie e di documenti d’epoca che aggiungono preziose suggestioni alle parole scritte. Tutte tessere di uno stesso mosaico, pagine intense di umanità che nel corso della lettura faranno scoprire accanto a storie di altri tempi, anche alcuni “profili” di personaggi di oggi che, alla pari degli altri, hanno pure loro qualcosa di importante e di unico da raccontare. Tutte vicende straordinarie della nostra terra, unite dal gusto dello stupore e della scoperta, ma anche storie di un Trentino d’altri tempi, a volte sconosciuto, a volte dimenticato, ma sempre un Trentino a cui voler bene.

Trentino da raccontare. Cronache di fatti e personaggi da una terra di confine” di Maurizio Panizza
Curcu Genovese/Athesia Editore, 225 pagine, circa 200 fotografie, 20,00 €.
Disponibile nelle migliori librerie e su tutte le piattaforme online.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com