Cronaca Ultime Notizie

Due risciacqui ai cappelli sono troppi, ne basta uno

28 Giugno 2022

author:

Due risciacqui ai cappelli sono troppi, ne basta uno

In tutto il Nord Italia si susseguono le notizie relative all’allerta idrica. Fioccano le ordinanze dei sindaci per il razionamento dell’acqua, dall’agricoltura ai saloni di parrucchieri e barbieri, come accaduto nel bolognese. La Provincia di Bolzano ha comunicato nei giorni scorsi che nel bacino idrografico dell’Adige e quindi anche in Alto Adige si mantiene il livello di allerta medio in vigore da fine aprile. In questo quadro di emergenza ogni piccolo gesto è decisivo ed è per questo che CNA Benessere Alto Adige lancia l’appello a limitare lo spreco di acqua mentre si lavano i capelli sia nei saloni, sia a casa. “Nei saloni, ma anche a casa– spiega la presidente degli acconciatori di CNA Alto Adige Elena Barbierato – lo sforzo comune deve essere quello di adottare piccoli accorgimenti che permettano di risparmiare acqua. Si calcola che con i classici due risciacqui si arrivano a consumare oltre 20 litri. Troppi vista la carenza di acqua delle ultime settimane”. Ecco quindi alcuni consigli di CNA- SHV Acconciatori. Secondo Barbierto la cosa migliore è ridurre la potenza del getto doccetta, utilizzare meno shampoo, pettinare i capelli prima del risciacquo così da facilitare l’eliminazione della schiuma, muovere molto le dita tra i capelli per far passare l’acqua.
“Dalla mia esperienza in fase di consulenza – prosegue la Presidente – posso affermare che spesso si eccede nella frequenza e nelle quantità di prodotto. Nei saloni quindi consigliamo di utilizzare prodotti che richiedano una bassa impronta idrica sia nella produzione, sia nell’utilizzo”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com