Cultura & Società Ultime Notizie

“DiCastelincastello”, presentata l’edizione estate 2022

21 Giugno 2022

author:

“DiCastelincastello”, presentata l’edizione estate 2022

Cinema all’aperto, rievocazioni storiche con armigeri, All’Armi All’armi, spettacoli di falconeria, concerti barocchi, danza, visite teatralizzate alla mostra, appuntamenti per grandi e bambini nei manieri e laboratori per famiglie per una estate ricca di iniziative.

Sarà un’estate ricca di eventi quella proposta dal ricco cartellone estivo di “DiCastelincastello” la consueta rassegna organizzata nei castelli provinciali dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara in collaborazione con il Servizio Attività Culturali, il Coordinamento Teatrale Trentino e il Castello del Buonconsiglio.

Si inizierà martedì 5 luglio con il primo film della rassegna “Cinema sotto le stelle. Settecento che passione”. Nello scenografico e suggestivo giardino di Castelvecchio il museo proporrà nelle giornate di martedì sera dal 5 luglio al 20 agosto (i primi 4 film inizio alle 21.30 gli ultimi alle 21.00 ingresso 3 euro) sei pellicole ambientate nel mondo del Settecento con la possibilità di godersi i giardini e un aperitivo a tema proposti dalla caffetteria del museo. Tutti i colori del Settecento, dai forti contrasti tardobarocchi d’inizio secolo alle tenui tonalità pastello del rococò fino al ‘ritorno all’ordine” negli accostamenti del classicismo, saranno i protagonisti della mostra estiva del Castello del Buonconsiglio “I colori della Serenissima, pittura veneta del Settecento in Trentino” e al tempo stesso anche della rassegna cinematografica, dove ai soggetti religiosi, allegorici, paesaggistici della mostra se ne affiancheranno  altri per  dare un quadro completo di quel secolo.  Si inizierà martedì 5 luglio con il film “La Favorita” di Yorgos Lanthimos con Olivia Colman, Emma Stone, Rachel Weisz, Nicholas Hoult.  Il mondo intrigante e cinico delle corti settecentesche, qui reso attraverso uno sguardo crudo a tratti caustico e senza filtri, ha rappresentato per alcune intraprendenti donne del passato una delle poche via d’uscita da una condizione femminile altrimenti oppressa dai limiti e dai soprusi di una rigida società patriarcale. Martedì 12 luglio alle ore 21.30 sarà proposto il film “Le relazioni pericolose” di S. Frears. Con Keanu Reeves, Michelle Pfeiffer, Swoosie Kurtz, Glenn Close, John Malkovich, martedì 19 luglio il film “Marie Antoinette” di Sofia Coppola con Kirsten Dunst, Jason Schwartzman, Rip Torn, Judy Davis, Asia Argento, Rose Byrne, martedì 26 luglio sarà proposto i film “Io, don Giovanni” di Carlos Saura con Lorenzo Balducci, Tobias Moretti, Ennio Fantastichini, María Valverde, Lino Guanciale, martedì 2 agosto alle ore 21 il film “A Royal affair”   di Nicolaj Arcel con Alicia Vikander, Mads Mikkelsen, Mikkel Boe Følsgaard, Trine Dyrholm.  Concluderà la rassegna il film “Barry Lyndon” di Stanley Kubrick martedì 9 agosto alle ore 21.00.

Al Castello del Buonconsiglio il 24 luglio sarà proposto uno spettacolo di danza che vedrà coinvolta la compagnia Aterballetto, una tra le poche realtà italiane di spicco del panorama coreutico internazionale, che nelle splendide sale del Castello metterà in scena la nuova creazione dal titolo “Stanze \Rooms”, performance site-specific itinerante per sei danzatori e un musicista con le coreografie di Diego Tortelli. In collaborazione con il Conservatorio Bonporti di Trento sarà ospitata nel mese di settembre una produzione vivaldiana, oltre a due concerti ispirati al Settecento veneziano dell’Ensemble Andrea Palladio in collaborazione con la Società Filarmonica di Trento. Dal 7 ottobre al 22 ottobre saranno proposte al pubblico le visite guidate teatralizzate alla mostra sulla pittura veneta del Settecento.

La musica del grande musicista britannico Brian Eno sarà protagonista al Castello del Buonconsiglio nei giardini del Magno Palazzo e nel Cortile dei Leoni, con l’Audio Installation for Buonconsiglio (dal 19 agosto fino al 6 novembre), un’installazione audio site-specific che si compone di opere concepite e realizzate sulla base degli spazi che le ospiteranno per creare un flusso dinamico di suoni.

Se il Castello del Buonconsiglio sarà sede di installazioni sonore, Castel Beseno sarà teatro di una spettacolare installazione audiovisiva su larga scala: 77 Million Paintings for Beseno. Brian Eno ha infatti scelto le maestose mura di Castel Beseno come “tela” su cui animare le infinite combinazioni visive della sua opera più celebre. Concepito come “musica visuale”, 77 Million Paintings nasce dalla costante ricerca di Brian Eno sulla luce come mezzo artistico e dal suo desiderio di esplorare le nuove possibilità estetiche offerte dalla tecnologia. Ogni venerdì e sabato, dal 19 agosto al 10 settembre 2022, saranno organizzati otto eventi serali di presentazione al pubblico dell’opera. Sotto il cielo stellato, gli spettatori potranno abbandonarsi e perdersi tra milioni di combinazioni di quadri e musiche.

Anche quest’anno Castel Beseno, il maniero che domina la Vallagarina, sarà teatro di suggestive rievocazioni storiche nei fine settimana estivi.  Dopo tre anni di stop dovuti alla pandemia ritorna l’appuntamento del 6 e 7 agosto con il grande evento “All’armi, all’armi” dove il maniero sarà preso d’assalto da centinaia di armigeri, Castel Beseno proporrà da sabato 14 luglio l’atmosfera cinquecentesca dei campi di battaglia con tende, soldati, armi, stendardi, abbigliamento ed attrezzature che ricreeranno la vita quotidiana del tempo e l’atmosfera degli assedi e delle battaglie. Le animazioni, che prevedono la presenza di una decina di re-enactors con relativo accampamento, si terranno nelle giornate di sabato e domenica dal 16 luglio al 28 agosto dalle 12.00 alle 17.00. Il bastione nord del castello sarà teatro delle dimostrazioni, degli addestramenti e delle spiegazioni al pubblico. I gruppi, per attività ed equipaggiamento, saranno naturalmente collegati alle vicende storiche legate alla battaglia di Calliano. Durante la visita il pubblico potrà indossare e toccare repliche fedeli di parti delle armature come l’elmo, il guanto, il petto.

A Castel Stenico sarà di scena l’arte della Falconeria: l’arte della caccia con il falco. Il massimo esponente della Falconeria italiana è stato Federico II imperatore del Sacro Romano Impero. Nel Medioevo e nel Rinascimento la falconeria non era prerogativa solo dei signori e delle dame, ma comincia ad essere praticata anche da vescovi ed abati. La caccia rappresentava una delle attività predilette anche dagli ospiti che frequentavano la residenza estiva dei principi vescovi trentini. A questo tema saranno ispirati i tre fine settimana dal 6 al 28 agosto che vedranno a Castel Stenico le esibizioni di falconieri e dimostrazioni di addestramento dei volatili. Nel corso della giornata saranno proposte tre esibizioni alle 12.00, alle 14.00 e alle 16.00. I visitatori saranno aiutati a conoscere i rapaci presenti nel nostro territorio, purtroppo a rischio di estinzione a causa della minaccia continua dell’uomo e dell’ambiente.

A Castel Caldes nelle giornate di domenica 26 giugno, 24 luglio, 7 agosto 4 settembre e 11 settembre, il Teatro delle Quisquilie proporrà lo spettacolo per famiglie “La legenda di Olinda” mentre a Castel Thun domenica 31 luglio e domenica 14 agosto sarà proposto lo spettacolo “In viaggio”.

Per maggiori info visitare i siti www.centrosantachiara.it oppure www.buonconsiglio.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com