Cronaca Ultime Notizie

Digitalizzazione e sostenibilità nella produzione

24 Maggio 2022

author:

Digitalizzazione e sostenibilità nella produzione

Il settore manufatturiero in Alto Adige è composto da più di 12.000 imprese artigianali e industriali, che danno lavoro a circa 58.300 altoatesine e altoatesini. Un settore importante, che si trova davanti a due grandi sfide: la trasformazione digitale e quella verso la sostenibilità. Per dare alle aziende produttive gli strumenti giusti per affrontare questi cambiamenti, la scorsa settimana si è tenuta al NOI Techpark di Bolzano una giornata dedicata al trasferimento tecnologico in questo settore.

“Ci troviamo in una fase di cambiamenti epocali, che comporta dei rischi ma anche opportunità uniche. Si tratta di temi come l’uso sostenibile delle risorse, il gemello digitale, il cambiamento culturale e la partecipazione dei dipendenti. Per questo motivo eventi come questo, in cui avviene un passaggio di conoscenze verso le aziende, sono sempre più importanti” ha spiegato il Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano Arno Kompatscher, che ha aperto la conferenza lo scorso giovedì.

Uno fra i rinomati relatori è stato Rüdiger Daub, professore all’Università Tecnica di Monaco e direttore del Fraunhofer IGCV. “Nei decenni passati, le aziende si sono spesso concentrate solo sulla sostenibilità di tipo economico. A seguito dei cambiamenti climatici e della crescente consapevolezza della società, ora anche la sostenibilità ecologica è passata in primo piano. E non da ultimo, a causa dei cambiamenti demografici e della carenza di lavoratori qualificati, sempre più aziende manifatturiere iniziano a prestare maggiore attenzione alla sostenibilità sociale del sistema produttivo, ad esempio per consentire alla forza lavoro di lavorare senza troppi sforzi fisici con l’avanzare dell’età”, ha spiegato Daub durante il suo intervento. “Un importante prerequisito per implementare efficacemente la sostenibilità nella propria azienda è la digitalizzazione dei processi aziendali e produttivi. La digitalizzazione offre strumenti per automatizzare i processi o per controllarli in modo più efficiente. Questo permette di affrontare meglio anche un’ampia gamma di sfide legate alla sostenibilità”, ha concluso Daub. E ha invitato a non dimenticare un aspetto centrale della trasformazione: una cultura aziendale corrispondente. Chi vuole andare lontano, compie la strada con i collaboratori.

Al NOI Techpark, Fraunhofer Italia è un partner forte al fianco delle imprese per promuovere la trasformazione digitale e sostenibile. Non solo sotto forma di consulenze, studi di fattibilità o supporto nello sviluppo di prototipi, ma anche attraverso il centro applicativo ARENA. Qui, la presenza di un’ampia gamma di dimostratori tecnologici consente alle aziende di vedere in prima persona le potenzialità e le sfide della fabbrica digitale intelligente e del cantiere in rete del futuro.

Dopo l’ampio interesse dimostrato da oltre 130 partecipanti, seguiranno altri eventi sul tema “Digitalizzazione e sostenibilità nella produzione”, per mettere in evidenza nuove tendenze, presentare tecnologie e fornire all’industria manifatturiera altoatesina consulenza e supporto verso una trasformazione digitale e sostenibile.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com