Politica Ultime Notizie

Sanità, si allarga la forbice tra chi può rivolgersi al privato e chi no (Cgil/Agb)

26 Aprile 2022

author:

Sanità, si allarga la forbice tra chi può rivolgersi al privato e chi no (Cgil/Agb)

La carenza di personale nella sanità pubblica preoccupa il sindacato dei pensionati della Cgil/Agb. Le difficoltà a reperire personale e le incertezze legate alle recenti dinamiche politiche mettono a rischio la qualità del servizio pubblico per gli utenti.
Come evidenzia il segretario Alfred Ebner, allo stato attuale si allarga ulteriormente la forbice tra chi si può rivolgere al privato e chi no: “La dinamica dei prezzi mette a rischio il portafoglio di molte famiglie, soprattutto del 30% di anziani con pensioni basse, e lascia pochi spazi per accedere a percorsi clinici alternativi. Si rischia inoltre di potenziare la sanità privata e di ridurre sempre di più quella pubblica, che, a nostro avviso, deve rimanere prioritaria”.
Il sindacato dei pensionati è preoccupato per l’inflazione, soprattutto per l’aumento dei prezzi energetici, che rischia di prosciugare ulteriormente le casse della sanità pubblica e di quelle delle strutture private. “Non possiamo accettare che l’impennata dei prezzi sia prima o poi scaricata sugli utenti, o che la qualità del servizio venga ridotta. Non deve neppure essere penalizzato chi a causa delle liste d’attesa nella sanità pubblica si vede costretto a rivolgersi al privato per avere risposte sul proprio stato di salute in tempi ragionevoli. Sarebbero proprio i pensionati ad essere maggiormente colpiti da queste dinamiche, anche perché sono quella fascia di popolazione che ha un maggiore bisogno di cure” conclude Ebner in una nota.

Foto. Alfred Ebner, segretario Cgil Agb

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com