Cultura & Società Ultime Notizie

I nudi di Gina Klaber Thusek al Palais Mamming di Merano

11 Aprile 2022

author:

I nudi di Gina Klaber Thusek al Palais Mamming di Merano

Fino ai primi di giugno, Merano Arte propone una retrospettiva di Elisabeth Hölzl e Gina Klaber Thusek. Artista di origine boema, Gina Kabler Thusek giunse a Merano all’inizio della Seconda guerra mondiale e qui soggiornò fino alla morte. Aspetto particolarmente interessante di quest’artista è soprattutto la sua versatilità, avendo lavorato sia come stilista che come scultrice e ritrattista. Nella retrospettiva di Merano Arte viene dato relativamente poco spazio ai disegni di nudo, molto numerosi invece nel voluminoso lascito custodito da Palais Mamming Museum dopo la morte dell’artista. Questi disegni rendono evidente la continua ricerca della Thusek verso la sicurezza del tratto e la sua sempre maggiore tendenza verso l’astrazione. 
La piccola mostra a Palais Mamming presenta una ventina di opere che abbracciano un arco temporale che si dipana dai primi disegni d’Accademia a studi di movimento ormai quasi astratti. Ci si propone di risvegliare la curiosità per questo lascito, solo in parte esaminato e studiato, convinti che Klaber Thusek meriterebbe più attenzione. I disegni sono arricchiti da una scultura, perché era questa la vera vocazione di Klaber Thusek. Il lascito contiene anche la corrispondenza completa con suo fratello, che viveva a Londra, e i suoi numerosi diari, fonte di preziose informazioni sulle intenzioni, gli stati d’animo, i successi e anche i momenti di depressione dell’artista, che ancora in età avanzata mostrò sempre un’energia vitale ed esuberante.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com