Cultura & Società Ultime Notizie

“Della Madre”, lo spettacolo concluderà le stagioni dello Stabile a Bressanone, Vipiteno, Brunico e Merano e la rassegna InScena al Teatro Cristallo di Bolzano

17 Aprile 2022

author:

“Della Madre”, lo spettacolo concluderà le stagioni dello Stabile a Bressanone, Vipiteno, Brunico e Merano e la rassegna InScena al Teatro Cristallo di Bolzano

Giunge dal 20 al 24 aprile in Alto Adige “Della Madre” coproduzione dello Stabile di Bolzano scritta da Mario Perrotta con la consulenza drammaturgica di Massimo Recalcati e interpretata assieme a Paola Roscioli. Lo spettacolo che ha debuttato al Piccolo Teatro di Milano a gennaio 2020 e continua ad essere protagonista di un intenso tour nazionale, concluderà le stagioni dello Stabile di Bressanone (mercoledì 20 aprile al Forum), Vipiteno (giovedì 21 aprile al Teatro Comunale), Brunico (venerdì 22 all’Haus Michael Pacher) e Merano (sabato 23 aprile al Teatro Puccini) sempre alle 20.30Domenica 24 aprile alle 21.00 inoltre, “Della Madre” verrà presentato sul palco del Teatro Cristallo di Bolzano come appuntamento finale della stagione InScena.
Lo spettacolo rientra nella trilogia che Mario Perrotta ha dedicato alla famiglia: dopo aver indagato la figura evanescente dei padri contemporanei, il secondo capitolo della trilogia In nome del padre, della madre, dei figli sposta la lente di ingrandimento sulla figura materna. «Una figura che, per buona parte degli italiani, ha mantenuto costante nel tempo una sorta di sacralità e onniscienza che la rende ingiudicabile, al di sopra del bene e del male, nonostante le lotte di emancipazione degli ultimi decenni per affrancare la società dal modello patriarcale. Una visione patologica tutta nostrana che impedisce a una donna di dichiarare la propria fragilità di fronte al compito materno, costringendola a dover esser madre “per sempre”».
«La maternità non è un’esperienza di centramento ma di decentramento. È la gioia nel vedere il proprio frutto imparare a camminare o a parlare, nel vederlo entrare nel mondo. Ma quando la maternità diventa patologia si passa dalla madre simbiotica dell’epoca patriarcale alla madre narcisistica, che vive la maternità come un handicap, una ferita al proprio essere donna» sostiene Recalcati. In “Della Madre” le madri portate in scena sono due, legate l’una all’altra in maniera suggestiva, grazie ai costumi di Sabrina Beretta e gli effetti speciali di Laura Soprani e del videoartist Hermes Mangialardo.
Narratore sensibile, empatico e versatile, Perrotta è un ricercatore profondo e scrupoloso, capace di insinuarsi nelle pieghe della nostra società calandosi nelle vesti dei protagonisti meno appariscenti. La vocazione sociale dei suoi spettacoli, l’inconfondibile stile con cui intreccia testimonianze dirette e invenzioni teatrali e l’abilità nel fondere l’evocazione del mito con l’indagine del contemporaneo, sono valsi all’autore e attore pugliese di nascita e bolognese d’adozione, numerosi riconoscimenti, tra cui citiamo tre Premi Ubu, gli Oscar del Teatro Italiano, due Premi Hystrio, il Jury Special Award alla TRT International Radio Competition e la Targa della Camera dei Deputati.
I biglietti per le recite di Bressanone, Vipiteno, Brunico e Merano sono acquistabili on-line sul sito www.teatro-bolzano.it; scaricando la App Teatro Stabile di Bolzano (iOs e Android) e nei giorni di spettacolo a partire dalle 19.30 presso le casse dei rispettivi teatri.
I biglietti per la recita di sabato 24 aprile al Teatro Cristallo di Bolzano si possono acquistare presso la cassa del Teatro Cristallo, aperta dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30 e il giovedì e il sabato dalle 10 alle 12 e sul sito www.teatrocristallo.it

Foto/c-Luigi Burroni

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com