Cronaca Ultime Notizie

Bressanone Turismo: Markus Huber passa il timone. Eletto ieri il nuovo CDA della cooperativa turistica

22 Aprile 2022

author:

Bressanone Turismo: Markus Huber passa il timone. Eletto ieri il nuovo CDA della cooperativa turistica

Markus Huber dice addio alla carica di presidente dopo 11 anni, il suo successore sarà eletto nella prossima riunione del nuovo consiglio di amministrazione a maggio. Anche il suo vice Robert Peintner si congeda dopo 35 anni. Entrambi si lasciano alle spalle una grande eredità ed un’azienda economicamente solida.
Coraggio, spirito di iniziativa, impegno ed entusiasmo. Questi sono i concetti ripetuti spesso durante l’assemblea generale di ieri della Cooperativa Turistica di Bressanone al Forum. Parole dirette principalmente al presidente uscente Markus Huber, sotto la cui guida la Bressanone Turismo ha fatto un ottimo lavoro e ha affermato Bressanone come importante destinazione turistica. Risultato che è stato premiato dagli oltre 150 associati presenti con lunghi applausi e standing ovation. Numerosi gli ospiti d’onore intervenuti all’assemblea. Oltre ai sindaci di Bressanone, Varna e Fortezza, il consigliere provinciale Arnold Schuler, il consigliere provinciale Philipp Achammer, Wolfgang Töchterle (IDM) hanno tenuto discorsi di impulso e di ringraziamento. La performance a sorpresa di Max von Milland ha intrattenuto piacevolmente i presenti durante l’attesa dei risultati delle elezioni.
I 15 nuovi membri del consiglio di amministrazione sono: Moritz Neuwirth, Stefano Tonon, Christoph Mayr, Christian Goller, Michael Gostner, Petra Hinteregger, Teresa Pichler, Felix Taschler, Florian Peer, Alexandra Huber, Alex Clara, Daniel Niederstätter, Christa Goller, Alessandro Marzola e Peter Hinteregger.
Il sindaco di Bressanone Peter Brunner sottolinea la buona collaborazione con i comuni vicini di Varna e Fortezza e ribadisce che l’ospite in vacanza non si ferma al confine comunale. Il territorio, la destinazione nel suo insieme conta. Nelle sue parole di elogio e d ringraziamento a Markus Huber e a Robert Peintner, ha dato risalto all’eccellente cooperazione tra il comune e l’organizzazione turistica.
Arnold Schuler, assessore provinciale all’agricoltura, foreste, protezione civile e turismo, si appella al fatto che l’Alto Adige non deve vendersi a tutti i costi. È infatti enormemente importante stabilire delle priorità e porsi dei precisi obbiettivi. Bressanone è sulla strada giusta.
Philipp Achammer, assessore provinciale all’istruzione e alla cultura tedesca, alla promozione dell’istruzione, al commercio e ai servizi, all’artigianato, all’industria, al lavoro e all’integrazione, non ha mancato di ringraziare personalmente Markus Huber all’ultimo momento. Ha evidenziato quanto sia importante il rischio imprenditoriale per lo sviluppo sostenibile dell’Alto Adige come destinazione.

Foto, da sinistra a destra in ginocchio: Michael Gostner e Florian Peer, in piedi: Moritz Neuwirth, Alessandro Marzola, Teresa Pichler, Daniel Niederstädter, Petra Hinteregger, Alex Clara, Alexandra Huber, Christian Goller, Christa Goller e Felix Taschler, assenti: Peter Hinteregger, Christoph Mayr e Stefano Tonon

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com