Politica Ultime Notizie

Bolzano. Team K propone di aumentare la tassazione sugli alloggi affittati a scopo turistico

8 Aprile 2022

author:

Bolzano. Team K propone di aumentare la tassazione sugli alloggi affittati a scopo turistico

La speculazione edilizia svilisce le nostre città. Case e condomini mai ultimati diventano cantieri eterni, brutture urbanistiche che deturpano intere zone e che potrebbero invece alleviare la cronica “fame” di alloggi. I costruttori lasciano interi condomini vuoti in attesa del momento migliore per vendere, contribuendo così all’aumento dei prezzi delle abitazioni, soprattutto a Bolzano. Per contrastare il fenomeno occorrono soluzioni normative che rendano conveniente ultimare i palazzi e metterli sul mercato senza ulteriori indugi. E’ quello che il Team K ha ottenuto in Consiglio provinciale con un apposito ordine del giorno.
L’obiettivo del disegno di legge 103/21 in trattazione in aula era rendere più alloggi disponibili sul mercato degli affitti a lungo termine, tramite l’aumento della pressione fiscale sullo sfitto. Questo obiettivo però viene purtroppo mancato rispetto agli alloggi affittati a breve termine per scopi turistici attraverso piattaforme come Airbnb. “Per i proprietari si tratta di una soluzione molto redditizia, ma l’effetto sul mercato locale degli affitti è negativo. La crescente preferenza dei proprietari per gli affitti a breve termine ha infatti acutizzato la carenza di immobili da destinare al mercato degli affitti a lungo termine, in particolare nelle città. A Bolzano parliamo di almeno 80 appartamenti” spiega Paul Köllensperger.
Con l’ordine del giorno approvato oggi, il Team K ha impegnato la Giunta a presentare in aula una proposta in merito a una tassazione maggiorata per questa tipologia di affitti. Le misure andranno studiate con attenzione, per evitare di penalizzare chi offre appartamenti per ferie e gli agriturismi, utilizzando – anche, ma non solo – le piattaforme Internet.
Sul tema dello sfitto, ad oggi non disponiamo di dati attendibili – riferiti al territorio provinciale – per definire con precisione il fenomeno ma soltanto di stime .
Il documento odierno firmato da Paul Köllensperger impegna la Giunta ad attivare l’Astat al fine di raccogliere tutti i dati utili ad analizzare in modo approfondito il fenomeno dello sfitto in Alto Adige, per poi raccoglierli in uno studio dedicato da fornire al Consiglio provinciale.

Foto. Paul Köllensperger

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com