Cultura & Società Ultime Notizie

Applausi in classe

1 Aprile 2022

author:

Applausi in classe

Il concorso di scrittura “fattoria didattica” è stato un grande successo: 15 classi scolastiche sono state premiate con un voucher per una visita al maso.

Endlich wieder einen Ausflug machen
Und gemeinsam lachen.
Wir wollen nicht ans Meer, denn uns gefallen Tiere sehr.
Deshalb wäre es unser großer Traum,
einen Bauernhof anzuschaun!

[Traduzione in italiano] Finalmente facciamo di nuovo una gita
E ridiamo insieme.
Non vogliamo andare al mare perché ci piacciono gli animali.
Il nostro grande sogno
è visitare un maso!

Questo è un estratto dalla poesia scritta dalla classe 4A della scuola primaria a San Paolo. Nel quadro del concorso, 40 classi scolastiche hanno scritto una lettera ad una contadina o un contadino sudtirolese. Da Predoi a Corzes, da San Candido ad Appiano: i temi trattati dagli alunni sono stati la vita e il lavoro nell‘agricoltura.

“Nella mia classe ci sono 21 bambini e nessuno di loro proviene da un maso. Molti non conoscono più questa realtà, non sanno che cosa significa essere un contadino, che tipo di lavoro fa o di che cosa si occupa”, dice Silvia Peverotto, insegnante alla scuola primaria italiana all’istituto Marcelline di Bolzano. “Durante una visita al maso gli alunni possono conoscere e comprendere i prodotti e i cicli di produzione regionali”. Secondo le lettere i bambini vorrebbero mungere le mucche, assaggiare il latte fresco o saltare nel fieno. Alcuni di loro sanno già l’importanza delle api per il nostro ecosistema così come il valore dei prodotti locali e il loro ruolo per la protezione dell’ambiente. Particolarmente menzionati però sono stati gli animali al maso. Gli alunni sono stati molto creativi, inviando, oltre alle lettere, numerosi disegni dipinti a maso.

Fabian Plattner, il rappresentante del gruppo di lavoro delle fattorie diattiche certificate e il contadino al maso Haflingerhof a San Genesio, è convinto: “Una fattoria didattica soddisfa

 l’esigenza sociale di mettere i nostri figli a diretto contatto con l’agricoltura. Solo così possiamo garantire che i futuri consumatori comprendano e sostengano la produzione agricola”. Una delle classi ha scritto: “Ci auguriamo che i contadini esistano anche in futuro, perché è un mestiere importante”.

Negli ultimi giorni, i rappresentanti delle fattorie didattiche hanno visitato le classi vincitrici del concorso di scrittura per consegnarle un voucher. Il concorso è stato realizzato in collaborazione con le aziende agricole partecipanti al progetto “fattoria didattica”, la campagna di comunicazione “Il tuo contadino altoatesino, la tua contadina altoatesina” e l’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO). Antonia Egger, presidente della SBO, è stata contenta della vasta partecipazione al concorso. “L’interesse degli insegnanti e dei bambini per il mondo rurale è grande: questo concorso dimostra quanto sia importante integrare l’agricoltura nella vita scolastica quotidiana. Tutti i bambini hanno fatto un buon lavoro, la selezione delle lettere migliori è stata davvero difficile”, ha detto la Egger.

La giuria è stata composta da Gottfried Nagler e Fabian Plattner, i rappresentanti del gruppo di lavoro delle aziende agricole partecipanti al progetto fattoria didattica, Tobias Egger della campagna di comunicazione “Il tuo contadino, la tua contadina ” che sostiene finanziariamente il progetto, Veronika Stampfer, una contadina distrettuale di Bolzano e Magdalena Riegler dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi.

Le classi che non hanno vinto il concorso possono visitare una fattoria didattica a condizioni agevolate. Una parte dei costi per ogni visita è cofinanziato dall’ufficio meccanizzazione agricola e produzione biologica. Le informazioni sono disponibili sul sito www.schuleambauernhof.com.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com