Sport Ultime Notizie

Staffetta della torcia per un nuovo inizio, per la pace e l’unione tra i popoli

23 Marzo 2022

author:

Staffetta della torcia per un nuovo inizio, per la pace e l’unione tra i popoli

La tappa di Bolzano del Torch Run di Special Olympics, la più grande organizzazione sportiva mondiale per persone con disabilità intellettive, è stato un evento emozionante che ha unito tutti.
Il Torch Run di lunedì 21 marzo, è stato organizzato in previsione dei Giochi Nazionali Estivi di quest’anno, che si terranno a Torino dal 4 al 9 giugno, il cui motto è:“ per un nuovo inizio, per la pace e l‘unione tra i popoli“. Il viaggio della torcia, che attraverserà tutta Italia in 44 tappe, terminerà il suo percorso a Torino il 5 giugno, in occasione della cerimonia di apertura presso lo Stadio Olimpico Grande Torino dando il via ufficiale ai XXXVII Giochi Nazionali Estivi. La staffetta di Bolzano, alla quale hanno preso parte, molti dei nostri atleti e sportivi, oltre che agli accompagnaotori, è partita da Ponte Talvera, ha attraversato parte della città vecchia per arrivare in piazza Walther, dove ad attendere c’era un folto gruppo di persone. La fiaccola è stata portata in staffetta dai nostri atleti, che sono stati nominati per i giochi internazionali invernali di Kazan: Laurin Schedereit del SC Meran, Peter Schroffenegger della Lebenshilfe e Georg Verginer di Sport & Friends, che purtroppo, non hanno potuto avere luogo, prima a causa del Covid, poi a causa della guerra. La staffetta è stata accompagnata anche da Anton Bernard, ex capitano dell’HCB Hockey, Hannes Fink, capitano del FC Südtirol, Kathrin Ress, giocatrice e allenatrice di basket. Per la UISP il gruppo di baskin con le ragazze del Basket rosa, gli amigos di Matteo, gli Yankees e i Tigers.
Una momento emozionante è stato l’intervento della cantante e appassionata di musica Alice Scapin della UISP.
Molti ospiti d’onore, soprattutto il Presidente della Provincia Arno Kompatscher e il sindaco Renzo Caramaschi che ci hanno onorato della loro presenza.
Importanti tutti gli atleti del SSV Brixen, della Lebenshilfe, del SC Meran, di Sport & Friends, della UISP e il gruppo sportivo per disabili fisici, che sono stati la squadra europea di maggior successo a Pechino.
Grazie a questi gruppi e organizzazioni, ai loro rappresentanti nel team di Special Olympics Bolzano, siamo stati in grado di organizzare questo evento.

Queste le aree di competenza del nostro team di special olympics:
• L’area Medico/Psico-pedagogica è rappresentata da Claudia Cantisani e Elisa Lanera
• L’area Volontari da Verena Harrasser e Karin Hört
• L’area organizzativa da Roland Schroffenegger e Josef Platter
• L’area tecnica da Matthias Haller e Luise Markart
• L’area famiglie da Hansjörg Elsler
• L’area scuola da Michaela Kofler e Elda Letrari
• Markus Kompatscher, referente sport per le persone con disabilità fisica nel VSS
• Direttrice/Presidente è Martha Stocker

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com