Cultura & Società Ultime Notizie

Le donne non possono essere dimenticate dalla storia, lo ricorda una mozione approvata oggi dal del Consiglio provinciale bolzanino

10 Marzo 2022

author:

Le donne non possono essere dimenticate dalla storia, lo ricorda una mozione approvata oggi dal del Consiglio provinciale bolzanino

Per l’otto marzo: sulle donne facciamo memoria. Questa la mozione presentata dal gruppo Verde e approvata oggi dal Consiglio provincia. La storia che studiamo a scuola è una storia di guerre. In questo tipo di narrazione le donne restano troppo spesso sullo sfondo e vengono dimenticate. “È tempo di cambiare questo modo di raccontare la storia e di dare spazio nello spazio pubblico alla rappresentazione delle donne che ne sono state protagoniste. Potrebbe essere un contributo a scrivere una storia migliore per il futuro” ha spiegato la prima firmataria Brigitte Foppa all’inizio del dibattito.
La discussione è stata molto costruttiva e promettente. Rispetto ad alcuni anni fa, dove i toni erano molto diversi, tutte le parti politiche, da destra a sinistra, hanno condiviso l’importanza del tema e hanno dato il loro contributo. “È un tema che ci porta a parlare di rispetto tra uomini e donne, anche nel dibattito politico” ha aggiunto Hanspeter Staffler. “Riflettere regolarmente a quale figura femminile dedicare una strada o un monumento, ci porta a pensare quali virtù e quali valori vogliamo onorare” ha concluso Riccardo Dello Sbarba.
La delibera riguarda l’approvazione, quasi all’unanimità dei seguenti punti. Avviare una ricerca approfondita per rilevare la presenza di statue e monumenti dedicate a donne nei luoghi pubblici dell’Alto Adige. Saranno quindi Invitati il Consiglio dei Comuni a intitolare più frequentemente strade e piazze alle donne e ad arredare lo spazio pubblico anche con opere artistiche dedicate a donne. Si sollecita poi l’allestimento nel corso dei lavori di ristrutturazione dell’edificio del Consiglio Provinciale, uno spazio dove venga reso omaggio alle politiche e ai politici del Sudtirolo che hanno contribuito alla sua storia.
Purtroppo però, osservano i Verdi, la Giunta non ha voluto vincolarsi a realizzazione una statua o un’opera artistica permanente dedicata a personaggi femminili della storia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com