Cultura & Società Ultime Notizie

Incontriamoci agli ICT Days

2 Marzo 2022

author:

Incontriamoci agli ICT Days

Torna, dopo due anni di nuovo in presenza, l’iniziativa promossa dal Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento per far incontrare aziende del settore informatico e tecnologico con studenti e studentesse in cerca di sbocchi professionali. Novità di quest’anno: laboratori aperti anche alla cittadinanza. Ben 29 le aziende coinvolte per la tre giorni che si concluderà venerdì. Tavole rotonde su AI e Robotica, Cloud & High Performance Computing, Trasformazione digitale e Società, benessere e sport. Il direttore Giorgini: «Siamo al lavoro per rispondere alla forte domanda di informatici da parte del mercato del lavoro, anche sul territorio».

Tornano gli incontri, gli stand, gli approfondimenti, le tavole rotonde tematiche, le visite guidate. Tornano in presenza gli ICT Days, le giornate dedicate all’Information Communication Technology. È un’edizione – la numero 14 – ricca di
aspettative e di voglia di incontrarsi quella che si è aperta questa mattina al Polo scientifico e tecnologico Ferrari di Povo per la manifestazione che dal 2009 fa incontrare gli studenti e le studentesse del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’informazione con le aziende. Obiettivo: ragionare sugli sbocchi occupazionali, conoscersi e avviare collaborazioni destinate a segnare il proprio futuro professionale.

La prima della tre giornate è iniziata nell’aula magna di Povo Uno con l’intervento di Tiziana Ferrari, direttrice di EGI Advanced Computing Services for Research, che ha parlato delle potenzialità connesse alla condivisione di un ampio numero di dati scientifici per attività di ricerca internazionali di alto profilo con applicazioni in molti settori, dalla biologia ai cambiamenti climatici. A precedere il suo intervento il consueto benvenuto da parte del direttore del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’informazione, Paolo Giorgini, insieme al delegato di Ateneo al supporto al sistema produttivo, Alessandro Rossi. Tra i saluti istituzionali, quello dell’assessora comunale alle politiche giovanili e formazione Elisabetta Bozzarelli, del responsabile Unità startup e accelerazione di HIT Hub Innovazione Trentino, Marco Senigalliesi, e del presidente della Sezione informatica e tecnologie digitali di Confindustria Trento, Alfredo Maglione. A illustrare il programma dei tre giorni è stato il responsabile degli ICT Days, Marco Formentini.

«Torniamo in presenza dopo due anni complicati e questo è già un successo per gli ICT Days che sono un momento di incontro fra ricerca, studenti e aziende. Quest’anno la novità è l’apertura delle nostre porte alla cittadinanza che avrà la possibilità di scoprire come si studiano le tecnologie del futuro», commenta il direttore del Disi, Paolo Giorgini.

Per numero di richieste e interesse la risposta delle aziende è stata molto significativa anche quest’anno, nonostante le difficoltà imposte dalle limitazioni che ancora rimangono a causa della pandemia: sono infatti 29 le imprese del settore ICT locali e nazionali che partecipano a questa edizione. «Proprio con la collaborazione delle aziende abbiamo sviluppato alcuni laboratori didattici e rafforzato il dialogo. E i risultati si vedono. Del resto, la richiesta di professionalità nel campo dell’informatica è sempre più evidente, sia a livello nazionale sia sul nostro territorio – prosegue Giorgini. L’Ateneo e il Dipartimento stanno cercando di assecondare le aspettative del mercato del lavoro con l’aumento della disponibilità sui numeri programmati. In breve tempo siamo passati da 150 posti fino a 350 per arrivare il prossimo anno a 400 per i corsi di laurea dell’area ICT. È un grande impegno organizzativo e di risorse che il mondo industriale e gli studenti stanno apprezzando».

Durante questa prima giornata le aziende sono state protagoniste anche di quattro tavole rotonde tematiche per discutere sullo stato dell’arte e le nuove sfide da affrontare nell’ambito di AI e Robotica, Cloud & High Performance Computing, Trasformazione Digitale e Società, Benessere e Sport.

Per la prima volta domani pomeriggio anche la cittadinanza avrà la possibilità di conoscere il dietro le quinte della ricerca che si fa al Disi. Le visite ai laboratori di ricerca si terranno in tre turni: alle 14.30, alle 15 e alle 15.30 e dureranno poco più di un’ora.

Venerdì invece sarà la volta di studenti e studentesse delle scuole superiori che potranno essere ospiti del Disi per una visita dedicata specificamente a loro, organizzata con Orienta, il servizio dell’Ateneo che si occupa di orientamento alla scelta universitaria. In questa occasione sarà presentata infatti l’offerta formativa nel campo delle ICT con le varie lauree triennali a cui potersi iscrivere. Qui i dettagli: https://www.ictdays.it/programma/open-lab-tour-04/
Per la comunità accademica e quella studentesca è previsto anche un momento di conoscenza e scambio di informazioni sui progetti di ricerca: sono le “Open Research”, incontri che si terranno durante la giornata di domani e avranno un taglio divulgativo.

Il programma completo delle tre giornate, insieme a tutte le informazioni su: www.ictdays.it

Foto, IctDays foto/©UniTrento DISI

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com