Sport Ultime Notizie

Trento. Superlega, martedì a Padova si gioca il recupero del 17°turno

21 Febbraio 2022

author:

Trento. Superlega, martedì a Padova si gioca il recupero del 17°turno

Si disputa martedì 22 febbraio il recupero del diciassettesimo turno (il quarto del girone di ritorno) di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22 che vedrà l’Itas Trentino impegnata alla Kioene Arena di Padova per sfidare i padroni di casa della Kioene Padova. Fischio d’inizio fissato per le ore 20.30; diretta Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.
Osservato nello scorso weekend il turno di riposo del girone di ritorno, la formazione gialloblù torna in campo in Veneto per completare il programma di impegni delle precedenti giornate che doveva ancora recuperare in regular season, affrontando una delle trasferte logisticamente più comode dell’intero campionato.
“La partita d’andata, persa al tie break dopo essere stati avanti 1-0, spiega con quanta attenzione dobbiamo avvicinarci a questo impegno anche perché i punti in palio contano tantissimo non solo per noi ma anche per gli avversari – ha spiegato Angelo Lorenzetti in sede di presentazione dell’appuntamento. Padova è una squadra che ha nel servizio una delle proprie qualità migliori e sappiamo bene quanto questo fondamentale possa farci male soprattutto nel momento in cui si gioca in trasferta. Veniamo però da un fine settimana senza partite, in cui abbiamo potuto lavorare, seppur incompleti, sia sulla tecnica sia sulla condizione fisica. Sarà importante avere un approccio attento e concentrato al match e riuscire ad elevare il livello di gioco, soprattutto in fase di cambiopalla”.
L’allenatore gialloblù dovrà fare ancora a meno del centrale Marko Podrascanin ed in questa occasione anche dell’opposto Daniele Albergati, attualmente in isolamento perché risultato positivo al Covid-19 nello scorso weekend. La squadra completerà la preparazione al match nel primo pomeriggio odierno e poi partirà alla volta di Padova, pronta a sostenere il diciannovesimo impegno stagionale in trasferta (dove sin qui ha ottenuto il successo in undici circostanze). In Veneto Trentino Volley giocherà la partita ufficiale numero 924 della propria storia, andando alla ricerca della 645^ vittoria di sempre.
Gli avversari. La Kioene Padova attende la visita dell’Itas Trentino con l’assoluta necessità di ottenere punti per la propria classifica. Le vittorie conquistate nel precedente fine settimana da Taranto e Vibo Valentia hanno infatti fatto piombare la formazione bianconera al penultimo posto (il secondo che riserva la retrocessione assieme a quella di Ravenna, già matematica dallo scorso turno), posizione da condividere con Verona. Per cercare di confermare la categoria per la settima stagione consecutiva, i patavini dovranno quindi conquistare più risultati utili possibili nelle prossime settimane, a partire dal match di martedì sera – il quartultimo della sua regular season, che poi prevedrà anche lo scontro diretto con Vibo Valentia da giocare in casa, il match interno con Milano e la trasferta a Modena. Per riuscirci effettivamente la squadra di Cuttini si affiderà inevitabilmente alle proprie armi migliori, che da sempre in questo campionato sono rappresentate dal servizio (è quella che ha ottenuto il maggior numero di ace, 155 in 20 partite) e dalla coppia di palla alta Weber-Bottolo, quinto e decimo bomber del torneo. Rispetto alla gara d’andata il tecnico veneto può contare su una pedina in più, rappresentata dal giovane schiacciatore giapponese Takahashi, che sino ad ora ha però trovato poco spazio in campo.
Martedì si giocherà il trentanovesimo confronto ufficiale della storia fra i due Club; il bilancio è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in trentun circostanze, ma i veneti hanno trovato il successo in tre delle ultime sette partite giocate, compreso il match del girone d’andata giocato il 3 novembre 2021 (2-3 con parziali di 25-17, 28-30, 24-26, 25-16, 17-19 e Bottolo mvp con 24 punti). In diciotto precedenti ufficiali disputati in Veneto, i locali hanno vinto solo quattro volte, tenendo conto anche dei 3-2 ottenuti il 16 febbraio 2003, il primo febbraio 2004 e il 13 febbraio 2005. La vittoria gialloblù più recente in terra patavina risale all’ultimo precedente, giocato il 27 settembre 2020 (0-3 con parziali di 25-27, 15-25, 24-26). Trentino Volley proprio a Padova ha conquistato la prima vittoria esterna della sua storia: era il 5 gennaio 2001 e l’allora Itas Diatec Trentino allenata da Bruno Bagnoli si impose per 3-1 in quello che ai tempi si chiamava Pala San Lazzaro, con parziali di 19-25, 31-29, 25-21, 26-24. Sulla panchina patavina sedeva Angelo Lorenzetti.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Stefano Caretti (primo arbitro di Roma, in massima categoria dal 2016) e Giuseppe Curto (secondo arbitro di Gorizia, in Serie A dal 2013), rispettivamente alla nona ed undicesima partita dalla loro stagione in SuperLega 2021/22. L’unico precedente con Trentino Volley per Caretti risale al 19 gennaio 2020 (vittoria alla BLM Group Arena per 3-1 su Vibo Valentia), mentre per Curto è riferito 2 gennaio 2022 (successo casalingo al tie break su Perugia

Foto. Matey Kaziyski / C Marco Trabalza

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com