Cultura e società Ultime Notizie

“Continuiamo a costruire sulla base dei nostri valori rurali!”

23 Febbraio 2022

author:

“Continuiamo a costruire sulla base dei nostri valori rurali!”

Nel quadro della riunione a porte chiuse (22 febbraio 2022), organizzata dall’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO), sono stati trattati i temi come la coesione sociale, i piccoli cicli della produzione e la responsabilità. La presidente della SBO Antonia Egger ha colto questa occasione per sottolineare il grande valore del volontariato all’interno dell’associazione.
Un uomo ha bisogno di una comunità solidale. L’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi offre un accesso a questa comunità e ciò è stato dimostrato durante la riunione a porte chiuse che si è tenuta ieri a Velturno. I temi principali della riunione sono stati la coesione sociale, i piccoli cicli della produzione e la responsabilità. Nella sua presentazione Konrad Bergmeister, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, ha parlato dei valori futuri dei contadini, ponendo le domande: Quali valori saranno importanti in futuro? Quali risposte possono dare i contadini?
“Al maso vengono vissuti i valori di cui la nostra società ha bisogno per vivere in un modo responsabile, come solidarietà, tolleranza, apprezzamento, gratitudine e rispetto per la natura”, ha detto Konrad Bergmeister. Bergmeister ha anche parlato di sviluppo delle conoscenze e sensibilità. Queste sono le pietre miliari per il futuro a cui i contadini dovrebbero attenersi. “In realtà, le contadine sono le migliori educatrici per uno stile di vita sostenibile. È inoltre importante affidare più responsabilità ai giovani, anche se fanno le cose in modo diverso.”Bergmeister è convinto che le famiglie contadine possano essere ambasciatrici della sostenibilità, “perché i figli dei contadini imparano in modo semplice che cosa significa la responsabilità”.
Ne ha parlato anche la presidente della SBO Antonia Egger: Giorno dopo giorno, le famiglie contadine gestiscono i masi in modo responsabile e sostenibile per poter in futuro trasferire la loro azienda ai figli. “La società di oggi richiede sempre più sostenibilità nel campo della produzione agricola. Tuttavia, la società di oggi non è ancora in grado di soddisfare questa richiesta”. Antonia Egger ha incoraggiato le contadine: “Istruitevi ulteriormente, non solo per il maso ma anche per il vostro sviluppo personale, in modo da poter svolgere il vostro lavoro con più consapevolezza.”
Antonia Egger ha incoraggiato le funzionarie della SBO a proseguire con le attività di volontariato alle prossime elezioni in autunno. È importante coinvolgere le contadine nella attività della associazione in modo che anche loro possano far parte di questa comunità solidale.
Moderno, innovativo, pratico, dinamico e orientato al futuro: così Martin Unterer, direttore della Scuola professionale per l’agricoltura ed economia domestica Salern, ha descritto l’offerta delle scuole professionali per l’agricoltura ed economia domestica in Alto Adige. Le scuole tecniche sono un partner importante nel campo della formazione e l’istruzione superiore per le contadine.
Nel suo discorso di benvenuto Leo Tiefenthaler, il presidente dell’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi, ha sottolineato l’importanza delle vacanze in agriturismo. “Soprattutto in tempi in cui i prezzi salgono, non abbiamo bisogno di ulteriori restrizioni. La maggior parte delle aziende agricole non può vivere di sola produzione agricola”, ha detto Tiefenthaler.

Foto. Antonia Egger, Presidente SBO

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com