Cronaca Ultime Notizie

PUMS, necessario definire subito le prossime tappe

31 Gennaio 2022

author:

PUMS, necessario definire subito le prossime tappe

“Non buttiamo via il bambino con l’acqua sporca, dove il bambino è il PUMS, documento frutto di 3 anni di studi analitici sul traffico bolzanino. Un confronto al quale ha partecipato con proposte e osservazioni, nella maggior parte dei casi accolte, anche CNA-SHV”.  La Confederazione degli artigiani e delle Piccole e medie imprese interviene così sul PUMS, dopo quanto accaduto venerdì sera in consiglio comunale con la decisione finale dell’assessore alla Mobilità Stefano Fattor di ritirare il documento. “La necessità ora – commenta il presidente regionale Claudio Corrarati – è quella di definire subito le prossime tappe. La città non può attendere. Ecco perché, fatti salvi i tempi di analisi e verifiche interne che ciascun partito o coalizione riterrà di fare, chiediamo a tutte le parti politiche di superare questa situazione di stallo ed arrivare in tempi utili all’approvazione di un documento sul quale ci si confronta da anni e sul quale la nostra Confederazione chiede e continuerà a chiedere il confronto continuo”. Iniziata ancora nel 2019 con la versione che includeva l’ipotesi del tram, la discussione sul Piano della Mobilità sostenibile è proseguita in questi anni, passando per un referendum che ha imposto di cancellare la linea tramviaria, entrando poi nel vivo, per quel che riguarda la versione attuale, tra settembre e novembre del 2021. CNA-SHV, come le altre associazioni di categoria, ha contribuito alla stesura del documento attuale, con osservazioni e proposte formulate nei tempi e nei modi decisi dal Comune per la partecipazione pubblica. “Definire subito un nuovo iter, in modo da arrivare ad un’approvazione in tempi utili per poter accedere alla fetta di risorse a disposizione a livello nazionale. Questa la nostra richiesta alla politica comunale che, ora più che mai, è chiamata al massimo impegno e responsabilità –  aggiunge Corrarati che conclude: “Raggiungere e attraversare velocemente e in modo sostenibile la città, muoversi in maniera semplice e introdurre l’intelligenza artificiale: sono questi, a nostro parere, i tre punti cardine attorno ai quali dovrà essere sviluppato il Pums”.

Foto, Claudio Corrarati presidente CNA Trentino Alto Adige

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com