Cronaca Ultime Notizie

L’azienda altoatesina del gruppo HTI preparerà tutte le piste della competizione

28 Gennaio 2022

author:

L’azienda altoatesina del gruppo HTI preparerà tutte le piste della competizione

La migliore tecnologia made in Italy a servizio delle Olimpiadi. La preparazione delle piste per le gare di sci ai giochi olimpici di Pechino che si terranno da venerdì 4 a domenica 20 febbraio saranno infatti interamente affidate al battipista Prinoth. Per l’azienda altoatesina che fa parte del gruppo HTI, si tratta di un’importante conferma del proprio valore internazionale. Da anni i suoi veicoli vengono scelti per preparare al meglio i terreni di gara dei più prestigiosi eventi sportivi mondiali: dalle piste olimpiche norvegesi di Lillehammer (1994) a quelle giapponesi di Nagano (1998), da quelle italiane di Torino (2006) a quelle russe di Sochi (2014), senza dimenticare le performance ai Campionati Mondiali di sci alpino di Åre e Cortina, solo lo scorso anno, e ai Campionati Mondiali di sci nordico di Anterselva e Seefeld.

Per la preparazione delle piste dello sci alpino del National Alpine Ski Centre a Xiaohaituo, circa 74 chilometri a nord-ovest della capitale Pechino, per le piste di Genting dove andranno in scena le competizioni di Freestyle, di Aoti dove saranno di scena le discipline nordiche e di Pechino, dove è previsto il principale evento di Big Air, Prinoth ha messo a disposizione oltre 50 battipista, detenendo quindi l’esclusiva per la preparazione delle piste su cui si cimenteranno i campioni delle diverse discipline. In azione dunque non solo il battipista Leitwolf, la macchina più potente sul mercato, ma anche il battipista Bison, ideale per la realizzazione degli snowpark e l’Husky per la messa a punto degli eventi di sci nordico. Ma l’azienda di Vipiteno in Cina non sarà rappresentata solo dal proprio parco macchine. Ad accompagnare i mezzi sulle piste olimpiche ci sarà anche un fondamentale supporto tecnologico composto da un innovativo software che permette la misurazione dell’altezza della neve e la gestione della flotta.

«Essere presenti alle più importanti competizioni internazionali e avere la responsabilità di preparare le piste su cui si sfiderà l’élite mondiale, è nuovamente motivo di grande orgoglio per la nostra azienda. Alla vigilia dell’avvio dei Giochi i nostri migliori auguri vanno a tutti gli atleti e alle squadre presenti, nella consapevolezza di aver fatto tutto il possibile per garantire la possibilità di stabilire nuovi record», afferma Horst Haller, CEO Prinoth Snow Grooming.

HTI

Il Gruppo High Technology Industries (HTI) è protagonista a livello mondiale nel settore degli impianti a fune (Leitner e Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell’innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Dopo aver superato il miliardo di fatturato nel 2018 e 2019, il Gruppo HTI ha chiuso il 2020, segnato dalla pandemia Covid, con un fatturato di 887 milioni di euro, investendo 26,9 milioni in ricerca e sviluppo e 23,8 milioni in beni strumentali. Sono oltre 3.800 i collaboratori del Gruppo HTI operativi nel mondo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com