Ultime Notizie

Edilizia. Modifiche su bonus edilizi disorientano imprese e clienti, la critica di CNA Trentino Alto Adige

24 Gennaio 2022

author:

Edilizia. Modifiche su bonus edilizi disorientano imprese e clienti, la critica di CNA Trentino Alto Adige

CNA Trentino Alto Adige sostiene con forza la posizione di CNA nazionale che giudica in modo negativo l’ennesimo intervento che modifica criteri e procedure dei bonus edilizi. Il DL Sostegni ter, approvato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri, prevede infatti che il credito d’imposta possa essere ceduto una sola volta.
“Queste continue modifiche producono disorientamento tra le imprese ed i clienti e rischiano anche di paralizzare il mercato della riqualificazione edilizia”, così il presidente regionale Claudio Corrarati. Anche se si attende ancora l’ufficialità, la misura riguarda la cessione del credito prevedendo che questo sia cedibile una sola volta “senza facoltà di successiva cessione”. Per i crediti già oggetto di cessione al 7 febbraio (giorno dell’entrata in vigore dell’obbligo, una volta che sarà confermato dal testo ufficiale) è possibile una sola ulteriore cessione. La violazione delle nuove norme determinerà la nullità delle cessione del credito. Preoccupato anche il presidente di CNA Trentino Luca Demattè: “In pratica tutti i contratti che prevedono più di una cessione per lo stesso credito saranno considerati nulli. Di punto in bianco, senza dare nemmeno il tempo alle aziende di riorganizzare la parte commerciale di vendita dei contratti. Il problema ricade nell’immediato su tutti i lavori in opera che dovranno fatturare lo Stato di Avanzamento Lavori già in questi giorni”. CNA Trentino Alto Adige chiede a gran voce di rivedere l’immediata cancellazione dell’articolo o, almeno, una dilazione di applicazione dopo settembre.

Foto. Da destra Claudio Corrarati, Luca Demattè e Gianni Sarti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com