Economia Ultime Notizie

Migliora il clima di fiducia nel settore turistico, benché permanga l’incertezza

1 Dicembre 2021

author:

Migliora il clima di fiducia nel settore turistico, benché permanga l’incertezza

La rilevazione autunnale del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano evidenzia un miglioramento del clima di fiducia nel settore turistico altoatesino. Le valutazioni sulla redditività nel 2021 espresse dalle imprenditrici e dagli imprenditori del comparto beneficiano del buon andamento della stagione estiva, anche se oltre un quinto delle imprese ritiene che quest’anno il risultato d’esercizio sarà comunque insoddisfacente. Le stime per il 2022, pur generalmente improntate alla fiducia, risentono della grande incertezza riguardo allo sviluppo della pandemia nei prossimi mesi.
Nel corso dell’estate i flussi turistici verso l’Alto Adige si sono rafforzati. Tra maggio e ottobre si sono registrati 5,9 milioni di pernottamenti in più rispetto allo stesso periodo del 2020, corrispondenti a un incremento del 40,4 percento. La ripresa riguarda soprattutto i turisti germanici, ma incrementi si registrano anche per gli ospiti provenienti dai restanti Paesi esteri e dalle altre regioni italiane. Un’ulteriore conferma dell’andamento positivo della stagione estiva arriva dal mercato del lavoro: sempre tra maggio e ottobre, il numero dei dipendenti nel settore turistico è stato mediamente superiore del 20,3 percento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Coerentemente con questi dati, le imprese altoatesine del settore turistico segnalano a maggio e a giugno una crescita dei fatturati poco inferiore al 20 percento rispetto ai corrispondenti mesi dello scorso anno, mentre a luglio l’incremento è stato pari all’11 percento e ad agosto al sette percento. Gli sviluppi positivi registrati negli ultimi mesi non sono, tuttavia, sufficienti a compensare le gravi perdite registrate nella prima parte dell’anno: considerando l’intero 2021, circa un terzo delle operatrici e degli operatori lamenta un volume d’affari addirittura inferiore rispetto a quello del 2020 e oltre un quinto lamenta anche quest’anno una redditività insoddisfacente.
Considerando le singole branche del settore turistico, il miglioramento più marcato del clima di fiducia si osserva nella branca dell’alloggio, la quale ha beneficiato in misura maggiore della ripresa nella stagione estiva. Più modeste appaiono le valutazioni dei gestori di bar e caffè e, soprattutto, delle imprese della ristorazione. In quest’ultimo comparto, in particolare, l’incremento dei fatturati registrato quest’anno è stato modesto, anche a causa di una minore possibilità di trasferire gli aumenti dei costi operativi sui prezzi applicati alla clientela.
Per quanto riguarda il 2022, si rileva un’elevata incertezza, con oltre un terzo degli intervistati che non ha voluto formulare una previsione sulla redditività. Le imprese rispondenti guardano comunque con fiducia al prossimo anno: esse prevedono un aumento dei fatturati rispetto al 2021, soprattutto grazie all’ulteriore recupero dei flussi turistici dall’estero, e oltre nove su dieci confidano di conseguire una redditività soddisfacente nel 2022. Anche sul fronte dell’occupazione e, in misura minore, degli investimenti si dovrebbe assistere ad una ripresa.
Il Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, ribadisce la necessità di coniugare sviluppo economico ed emergenza sanitaria: “Quest’anno la copertura vaccinale e la rigorosa implementazione dei protocolli sanitari dovranno consentire il regolare svolgimento della stagione invernale. Ognuno deve fare la propria parte affinché nei prossimi mesi si riesca a convivere con il virus evitando nuove chiusure. Solo così sarà possibile salvaguardare il futuro delle imprese, delle lavoratrici e dei lavoratori che dipendono, direttamente o indirettamente, dal turismo.”

In foto, Michl Ebner, presidente Camera di Commercio Bolzano

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *