Politica Ultime Notizie

Il Team dell’Alleanza Climate Action non ha dubbi, troppe parole e pochi fatti

28 Dicembre 2021

author:

Il Team dell’Alleanza Climate Action non ha dubbi, troppe parole e pochi fatti

La società civile altoatesina lancia un messaggio chiaro: la crisi climatica deve essere affrontata con determinazione e ambizione! Attualmente, la Giunta Provinciale, nonostante il suo annuncio di voler essere “Everyday for future”, è ancora troppo vicina a un “Everyday for greenwashing” – dichiarano gli attivisti del team organizzativo dell’Alleanza Climate Action che stamani presso il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige e in diretta Facebook (https://fb.watch/aaPgfmE_5I/) hanno tenuto una conferenza stampa in cui hanno illustrato un bilancio degli ultimi mesi. Come ricordato oggi in conferenza stampa, l’Agenzia Provinciale per l’Ambiente e la tutela del Clima della Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige aveva pubblicato il 14 settembre scorso la prima bozza del nuovo Piano Clima Energia-Alto Adige-2050. È chiaro che gli obiettivi autoimposti dal Piano Clima del 2011 non sono stati raggiunti – afferma il team dell’Alleanza Climate Action. Gli attivisti osservano che il nuovo progetto attenua parzialmente gli obiettivi del piano del 2011 e li rinvia di 10 anni. Purtroppo in netto contrasto con l’intensificarsi della crisi climatica e con i fatti scientifici riportati dall’Intergovernmental Panel on Climate Change. Se l’approccio alla questione in Alto Adige non cambia, rischiamo cambiamenti irreversibili nel nostro ambiente e nella società a causa di obiettivi mancati – evidenziano con preoccupazione i militanti per la tutela del clima.
Va sottolineato che negli ultimi tre mesi si è formata l’ampia alleanza Climate Action Southtyrol, che ora è sostenuta da 65 organizzazioni (www.climateaction.bz). L’obiettivo è quello di informare la popolazione sul Piano Clima e sulla crisi climatica, di avviare un dibattito nella società, di fare pressione sui politici per avviare il necessario cambiamento di rotta e di elaborare proposte congiunte di soluzioni affinché la gente prenda coscienza della posta in gioco di questo piano climatico.
In particolare gli attivisti hanno lanciato una campagna sui social media sui fatti relativi al Piano Clima dell’Alto Adige; hanno distribuito volantini in diversi comuni dell’Alto Adige per sensibilizzare i cittadini; hanno sviluppato 12 richieste alla Giunta Provinciale sul Piano Clima, che sono state firmate da quasi 2000 privati, oltre che da diversi responsabili di aziende, di cooperative ed associazioni. Inoltre hanno organizzato uno sciopero per il clima sui prati del Talvera a Bolzano; hanno elaborato misure per migliorare il Piano Clima dell’Alto Adige insieme a esperti e cittadini. Proposte consultabili sul sito web https://climateaction.bz/it/migliorare-il-piano-clima-discuti-con-noi/.
Con forza il team dell’Alleanza Climate Action esige che il Piano Clima mantenga la promessa di rendere l’Alto Adige un “KlimaLand” e sia in linea con l’Accordo sul clima di Parigi, la giustizia climatica e il Green Deal europeo. Dall’annunciato “Everyday for future” è un piccolo passo al “Everyday for greenwashing”, quindi noi come alleanza guarderemo da vicino cosa sarà incluso nel nuovo piano sul clima – affermano con determinazione gli attivisti che sono stanchi dei piccoli passi, dei giochi di numeri e discorsi domenicali.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com