Sanità Ultime Notizie

Controlli “Green pass”, i furbetti non mancano

7 Dicembre 2021

author:

Controlli “Green pass”, i furbetti non mancano

Ieri sera, sei dicembre, in tarda serata, nel corso di un controllo presso un rinomato ristorante di Vipiteno i Carabinieri dopo aver riscontrato che titolare e dipendenti erano in regola, all’atto di controllare i commensali si sono accorti che uno di essi aveva lo stesso cognome sul documento d’identità e sul “green-pass” ma il nome era palesemente differente. Una situazione simile è stata verificata con un altro ospite il quale invece sul “green pass” aveva anche il cognome differente.
Dalle indagini Carabinieri hanno scoperto che il primo, un 51enne di Varna, aveva il codice QR di suo fratello mentre l’altro, un 24enne di Brunico, aveva il QR di un amico…
La “sostituzione di persona” costerà piuttosto cara ai due poiché dovranno pagare la sanzione amministrativa pecuniaria di 400 euro per aver cenato senza certificazione rafforzata. In più sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bolzano per il reato di sostituzione di persona, ipotesi che prevede la pena della reclusione fino a un anno.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com