Politica Ultime Notizie

Bolzano. Si riserva un parcheggio ai camper sottraendo spazi ai residenti, ma i turisti non arrivano e il parcheggio resta vuoto

6 Dicembre 2021

author:

Bolzano. Si riserva un parcheggio ai camper sottraendo spazi ai residenti, ma i turisti non arrivano e il parcheggio resta vuoto

Il piazzale del parcheggio di fronte al lato sud del cimitero (percorrendo la statale 12 verso San Giacomo a destra, prima del supermercato) è stato interamente  trasformato in area camper per questi fine settimana di dicembre, e completamente precluso alle auto dei residenti.
I cittadini dei condomini adiacenti al parcheggio hanno contattato i rappresentanti di Quartiere di Oltrisarco Angelo Liuzzi e Claudio Della Ratta chiedendo che almeno una fila dei parcheggi sia riservata ai residenti di Oltrisarco dotati del bollino viola
Sabato 4 dicembre alcuni di loro si sono ritrovati le multe sui parabrezza delle proprie auto, situate in un parcheggio deserto ed inaccessibile parzialmente ai camper in quanto la sbarra era abbassata e ne impediva comunque il transito.
Si rileva la presenza di pochissimi camper (da considerare oltretutto che 5 o 6 sono stanziali e stanno provocando da tempo non pochi problemi ai residenti) e la sbarra di accesso alla “seconda area” del piazzale rimane abbassata (e quindi nel caso inutilizzabile ai camper ma vietata alle auto).
I due rappresentanti di Quartiere hanno chiesto a Moroder, direttore dell’Ufficio di mobilità del Comune di Bolzano e all’assessore alla mobilità, Stefano Fattor di valutare una diversa organizzazione della sosta nel piazzale-parcheggio, per affiancare alla parte riservata ai camper dei turisti (che finora, causa Covid, sono arrivati in numero notevolmente inferiore alle attese) ma garantendo nel contempo alcuni parcheggi ai residenti della zona.
Quest’area oltretutto è oggetto di frequenti segnalazioni da parte dei residenti per lo stazionamento a carattere fisso e continuativo di camper non autorizzati, che danno origine ad una carente situazione igienico-sanitaria e alla scarsa percezione di sicurezza nella zona. Nelle ultime settimane si sono verificati fatti deprecabili: spazzatura lasciata ai margini delle aiuole in quanto scarseggiano i contenitori ed addirittura feci umane espletate tra le siepi anche in pieno giorno davanti ai passanti.

Foto. L’area in questione

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com