Cultura & Società Ultime Notizie

“Quando cerco la qualità”

16 Ottobre 2021

author:

“Quando cerco la qualità”

Nuova campagna di IDM per la promozione di prodotti e servizi locali per gli altoatesini.

L’Alto Adige offre una vasta gamma di prodotti e di servizi eccellenti, molto ricercati anche dagli altoatesini stessi. Ne è convinta IDM Alto Adige che in questi giorni ha lanciato una campagna locale destinata al cosiddetto “home market”. IDM si basa sul successo della campagna dell’anno precedente “Io.Tu.Noi Alto Adige”, rivolta al mercato altoatesino durante la crisi pandemica. L’obiettivo a lungo termine è far conoscere i tesori che abbiamo in Alto Adige, di supportare i cicli locali e quindi di generare valore aggiunto e mantenerlo nella nostra provincia.

«Crediamo molto nel mercato altoatesino», dice il direttore per l’agroalimentare di IDM Stephan Wenger, «già l’anno scorso abbiamo sensibilizzato gli altoatesini all’alta qualità e all’eccellenza della propria terra nell’ambito del programma Restart Alto Adige. Ora stiamo portando questa campagna, che è parte di una strategia a lungo termine per sostenere parimenti tutti i settori dell’economia locale, ad un livello successivo. In questo modo vogliamo attirare i consumatori che cercano la qualità e palesare il valore aggiunto, che i prodotti e i servizi dell’Alto Adige offrono.»

Alcuni dei messaggi della campagna di quest’anno, utilizzati per tutti i settori economici, dall’agricoltura al turismo, dal commercio all’artigianato, sono ad esempio: “Quando cerco la qualità” oppure “Quando cerco la tipicità”. Si tratta di “claim” che rispecchiano i valori particolari dell’Alto Adige. La campagna si articola su annunci pubblicitari, advertorial e banner inseriti in vari media altoatesini, pubblicità esterna con i cosiddetti Citylights, spot radiofonici e attività promozionale sui social media. Infine sono state create apposite landing pages su www.suedtirol.info, contenenti consigli preziosi e informazioni utili per i consumatori.

La settimana scorsa, la campagna si è incentrata su prodotti con il marchio di qualità Alto Adige. Latte, carne, uova da allevamento all’aperto e birra sono solo alcuni dei prodotti che portano il marchio di qualità Alto Adige. «Con questa campagna vogliamo evidenziare la tipicità e la qualità di questi prodotti, chi c’è dietro ai prodotti e perché sono indissolubilmente legati alla nostra terra e ai suoi valori, quali la passione o lo spirito pionieristico», spiega Wenger. «Allo stesso tempo, vogliamo invitare i consumatori locali a preferire i prodotti locali». A partire dalla fine di ottobre, l’attenzione si sposterà sui prodotti con denominazione d’origine europea, come il vino, lo speck, la mela o il formaggio Stelvio. Al regiograno, cioé i cereali dell’Alto Adige, sarà dedicato un ulteriore momento saliente della campagna a partire da metà novembre e che vedrà coinvolte anche le panetterie locali.

A fine novembre, poco prima dell’avvio della stagione invernale, seguirà una campagna per il settore delle funivie, che ha subito in particolar modo gli effetti nella pandemia. Con lo scopo di fornire un supporto efficiente al settore, la campagna sarà ampliata anche agli spot radiofonici, ad un concorso radiofonico e ad una cooperazione con influencer locali. «Questo settore, che ha dovuto subire il crollo di un’intera stagione a causa della pandemia, deve poter decollare di nuovo», dice il direttore marketing di IDM Wolfgang Töchterle. «Con questa campagna, cofinanziata dall’associazione degli esercenti funiviari, vogliamo incoraggiare i nostri concittadini a sfruttare le attività ricreative e di svago, che si trovano sulla porta di casa e riscoprire in questo modo la propria terra».

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *