Cultura & Società Ultime Notizie

Inizia la settima edizione della Settimana dell’Accoglienza

24 Settembre 2021

author:

Inizia la settima edizione della Settimana dell’Accoglienza

Inizierà domani, sabato 25 settembre, la Settimana dell’Accoglienza 2021, un’iniziativa promossa dal Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) del Trentino – Alto Adige. Il tema di quest’anno è la sostenibilità, come riportato dal titolo della Settimana “Da comunità che sostengono a comunità sostenibili”. In questa edizione sono ben 70 gli eventi che si svolgeranno nelle due provincie nell’arco di dieci giorni, occasioni per riflettere sui temi che ruotano intorno al tema della sostenibilità, come ad esempio la migrazione climatica, la giustizia sociale e i diritti inalienabili di ogni essere umano.

Il Gruppo Volontarius promuove per l’occasione svariati appuntamenti. In seguito il programma delle prime giornate della Settimana dell’Accoglienza.

Sabato 25 settembre

Futuro sostenibile – Lavoro dignitoso

Alle ore 16.00 presso il Parco Mignone a Bolzano, in prossimità della casetta VKE, si terrà un incontro di approfondimento sui temi dei diritti sul lavoro. Contemporaneamente ci sarà un laboratorio di “Bombe di semi” rivolto ai bambini. Una modalità divertente per rendere più belle e fiorite le nostre strade.

L’iniziativa è a cura del Progetto ALBA del Gruppo Volontarius, in collaborazione con Progetto FARm, CGIL-AGB, SGB-CISL, UIL-SGK.

Mostra fotografica sulla “Rotta Balcanica”

Alle ore 19.00 presso il Teatro Rainerum verrà aperta la mostra fotografica sulla “Rotta Balcanica”. L’inaugurazione verrà accompagnata da danze balcaniche a cura di GypsyMoonSisters.

Un evento organizzato dal Gruppo Volontarius in collaborazione con la Diocesi di Bolzano – Bressanone nell’ambito della Festa dei Popoli – Special Edition.

RETI#

Alle ore 20.30 presso il Teatro Rainerum si terrà lo spettacolo teatrale “RETI#” di Francesco Ferrara, interpretato da Salvatore Cutrì. Reti # è liberamente tratto dalle testimonianze di Matteo de Checchi, Giulia Pedron e Federica Franchi, tre dei nove attivisti di Bozen Solidale che hanno raggiungo i Balcani nel febbraio del 2020.

“Reti # è un titolo scelto per la doppia − o tripla − valenza del suo significato: reti che separano esseri umani da altri esseri umani, reti che segnano confini per alcuni invalicabili. Ma anche reti di relazioni, reti di solidarietà che invece legano e uniscono.” racconta l’attore Salvatore Cutrì.

Un evento organizzato dal Gruppo Volontarius in collaborazione con la Diocesi di Bolzano – Bressanone nell’ambito della Festa dei Popoli – Special Edition.

Per lo spettacolo teatrale è consigliata la prenotazione tramite email all’indirizzo festadeipopoli@volontarius.it

Per accedere al teatro è obbligatorio il Green Pass.

Domenica 26 settembre

Festa dei Popoli – Special Edition

15.30 – Messa plurilingue presieduta dal Vescovo Ivo Muser presso la Chiesa Parrocchia Madre Teresa di Calcutta nel rione Firmian di Bolzano.

Dalle 16.45 – Presso la sala Oratorio della Parrocchia Firmian verrà proiettato il cartone cartone animato “Yaron Daggi – fiaba di una bambina che vive nella savana” a cura di Ide Maman e Caritas.

17.00 -19.00 – Musiche tradizionali dal mondo con il gruppo Fordecao presso la Piazza antistante alla chiesa Firmian di Bolzano.

Dalle 20.00 – “Musiche dal mondo” con il gruppo Fordecao (con Stefano Màsera) e il Duo per chitarra e violino (con Rodica Marian e Giorgio Cappelletto) presso il Parco delle Semirurali.

Un evento organizzato dal Gruppo Volontarius, la Diocesi di Bolzano – Bressanone e la Caritas.

Martedì 28 settembre

THE HARVEST: quando la semina non porta il raccolto

Alle ore 19.00 presso l’Hotel Kolping di Bolzano, l’equipe del Progetto Alba, progetto contro la tratta e lo sfruttamento del Gruppo Volontarius, promuove la proiezione di “The Harvest”. Il docufilm affronta la questione dello sfruttamento lavorativo in agricoltura attraverso una lente innovativa che coniuga lo stile del documentario con quello del musical, utilizzato come espediente narrativo per raccontare una realtà brutale, ma che tende a nascondersi nelle pieghe della quotidianità.

L’evento è gratuito ed è necessaria la prenotazione scrivendo all’indirizzo info@albaprojectbz.it

Per accedere è richiesto il Green Pass e l’utilizzo della mascherina durante la proiezione è obbligatorio.

Per maggiori informazioni sulla Settimana dell’Accoglienza visitare il sito www.settimanadellaccoglienza.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *