Cultura & Società Ultime Notizie

Convegno Internazionale a Merano della Chaîne des Rôtisseurs – Association Mondiale de la Gastronomie

6 Settembre 2021

Convegno Internazionale a Merano della Chaîne des Rôtisseurs – Association Mondiale de la Gastronomie

3-4-5 Settembre 2021

Con quasi 25.000 associati, la Chaîne des Rôtisseurs è un’associazione internazionale di gastronomia attualmente attiva in più di 80 paesi, che comprende appassionati accomunati dagli stessi valori di qualità, alta cucina, promozione delle arti culinarie e dei piaceri della tavola. L’associazione è consacrata alla promozione e valorizzazione da parte di principianti e professionisti di tutto il mondo – albergatori, ristoratori, executive chef o sommelier – della cucina raffinata. Una community globale, il cui obiettivo è la fratellanza, l’amicizia, il cameratismo e la condivisione della passione per le arti culinarie.

Momento clou è stata la cerimonia delle intronizzazioni – officiata dal Bailli délégué Austria, sig. Simon Norbert – si è svolta presso l’elegante Teatro Puccini di Merano.

Come di consueto, l’ammissione avviene per cooptazione: ogni socio ha la possibilità di invitare alle riunioni conviviali suoi conoscenti o amici che siano interessati alla buona cucina e al buon bere oppure che svolgano la loro attività professionale in questi campi; nel corso di tali riunioni conviviali gli ospiti potranno valutare se gli scopi e le finalità dell’associazione rispondono alle loro esigenze ed aspirazioni.

Sabato mattina ha avuto quindi luogo a Merano l’assemblea generale degli iscritti chiamata “Chapitre” ed in tale occasione è avvenuta l’ammissione “ufficiale” dei nuovi “Confrères” con la cerimonia della “Intronizzazione” nel corso della quale sono state consegnate all’interessato le insegne del grado al quale é stato ammesso. Insegne che dovranno essere portate ogni qualvolta il socio presenzia ad una manifestazione gastronomica ufficiale. Per i “professionnels”, qualora si presenti nel loro locale un altro membro dell’associazione che si faccia riconoscere mediante l’esibizione della tessera, vige l’obbligo di indossare il collare del suo grado, porgergli un cordiale “benvenuto” e, naturalmente, servirlo al meglio delle sue capacità.

Un po’ di storia.

Correva l’anno 1950 – era Pasqua – quando tre Gastronomi: il Dr. Auguste Bécart, Maurice-Edmond Sailland detto Curnosnky, – principe eletto tra i Gastronomi, Jean Valby (giornalista) e due professionisti della cucina: Louis Giraudon e Marcel Morin si proposero di riportare all’onor del mondo lo “spiedo” e all’antico splendore – restaurandone i valori – le tradizioni dell’antica corporazione “Des Rôtisseurs” con tutti i privilegi e obblighi connessi – ivi comprese le insegne araldiche – e aprendola non solo ai professionisti ma anche ai buongustai e alle signore onde affinarne il gusto.

Nell’agosto dello stesso anno, nel corso di un incontro conviviale presso il ristorante Lutetia di Parigi sotto la presidenza d’onore di Curnonsky nacque così la “Confrérie de la Chaîne des Rôtisseurs”, i cui statuti furono depositati alla Prefettura di Parigi il 3 agosto 1950 e l’atto di costituzione pubblicato sul “Journal Officiel” della Repubblica Francese 1l 29 agosto 1950 alla pagina 9316.

Oggi La Chaîne des Rôtisseurs è una moderna Accademia Internazionale di gastronomia, presente in tutto il mondo con i suoi 25.000 Associati e rappresenta oggi un punto di riferimento per la ristorazione di eccellenza ed è universalmente riconosciuta quale sinonimo di prestigio per i suoi membri che ne rispettano i principi fondamentali: l’amore per la gastronomia e il valore dell’amicizia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com