Politica Ultime Notizie

“Case avanzate” per una Bolzano sempre più a misura di ciclista

7 Agosto 2021

author:

“Case avanzate” per una Bolzano sempre più a misura di ciclista

“Il nostro impegno per la sicurezza stradale passa anche per portare nella nostra città soluzioni innovative e già collaudate altrove” – sostiene il consigliere comunale Matthias Cologna. “Riteniamo che sia necessario implementare nella segnaletica orizzontale cittadina le cosiddette ‘case avanzate’ ed è per questo che, insieme al collega Thomas Brancaglion, abbiamo presentato una mozione che ne preveda l’introduzione almeno agli incroci tra corso Libertà e corso Italia e via Torino, via Firenze e via Roma”. 

Le cosiddette “case avanzate” sono un tipo di segnaletica orizzontale che consistono in uno spazio riservato ai ciclisti prima della linea di arresto dei veicoli a un incrocio semaforico. L’area dedicata permette, infatti, ai ciclisti di posizionarsi sul lato della carreggiata prossimo alla direzione in cui svolteranno, rimanendo così ben visibili ai conducenti di automezzi. Inoltre, una casa avanzata permette ai ciclisti di partire per primi al verde semaforico e impedisce anche che una bicicletta rimanga nascosta in un angolo cieco, soprattutto in quelli più estesi di veicoli come camion ma anche autobus. Con l’ampliarsi poi dello spazio divisorio fra automezzo e pedone ad un incrocio, chi attraversa le strisce pedonali è più protetto perché più distante dalle automobili.

Il Team K chiede che questo tipo di segnaletica stradale orizzontale venga considerato e adottato, in particolare negli incroci molto trafficati e spesso difficili da superare in bici come quello tra corso Libertà e corso Italia (piazza Mazzini) e all’incrocio fra via Torino/via Firenze e via Roma. “Se nei Paesi Bassi, in Danimarca, nel Regno Unito ed anche in alcune città italiane non sono una novità, qui le ‘case avanzate’ sono ancora sconosciute. La tutela di chi fruisce della strada è fondamentale per migliorare la mobilità cittadina e questo tipo di segnaletica orizzontale coglierebbe due piccioni con una fava: da un lato si aumenta la sicurezza degli utenti della strada, dall’altro – garantendo una maggiore sicurezza dei ciclisti – si promuove ulteriormente questo tipo di mobilità sostenibile, che è fondamentale per affrontare la sfida del traffico in città”, spiega il consigliere Cologna.

Come si apprende dalla mozione presentata dai consiglieri del Team presentata al Consiglio comunale, i consiglieri prevedono anche che ad ogni incrocio dotato di impianto semaforico venga presa in considerazione la possibilità di introdurre una casa avanzata, dopo un’analisi della viabilità così come della conformazione stradale.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *