Cultura & Società Ultime Notizie

Franz Antel, il grande cineasta austriaco che ha fatto riflettere e divertire con il film popolare

26 Luglio 2021

Franz Antel, il grande cineasta austriaco che ha fatto riflettere e divertire con il film popolare

Chi pensa all’Austria non può non pensare a Franz Antel, il grande regista, sceneggiatore e produttore cinematografico austriaco. Pochi come lui hanno saputo individuare target di film così preganti. Spaziano dal Heimatfilm, inteso come film pop, film musicali, operette, polizieschi e qualche film erotico, più che altro per ragioni di sopravvivenza. In qualche produzione internazionale Antel regista figurava con lo pseudonimo Francois Legrand.
Spiccano nel suo repertorio “Spionage” del 1955, un film che tratta la vicenda del colonnello Redl, ma anche “Der Bockerer” con il celebre attore Karl Merkatz nel ruolo dell’estroso macellaio viennese. Dopo il successo del primo film del 1981 in cui Antel affronta la questione dell’Austria durante il III Reich, ci saranno ancora tre film dello stesso filone. Nel 1996, con un secondo film Franz Antel tratta il dopoguerra in Austria, nel 2000 l’insurrezione ungherese e nel 2003 la Primavera di Praga.
Grazie a Franz Antel grandi attori come Hans Moser, Paul Hörbiger e Gunther Philipp sono riusciti a tornare sul grande schermo dopo la Seconda guerra mondiale. Sotto la regia del regista viennese hanno, inoltre, lavorato pezzi da novanta come Curd Jürgens, Ewald Balser, Rudolf Prack, Waltraut Haas, Edwige Fenech, Carroll Baker, Arthur Kenedy, Terence Hill, Britt Ekland, Andrea Ferréol e Tony Curtis.
Muore a Vienna nel 2007 dopo una vita intensa tutta dedicata al cinema.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *