Cultura & Società Ultime Notizie

“Dante in residence”, Weigh Station lancia un progetto interessante sulla realtà aumentata

30 Luglio 2021

author:

“Dante in residence”, Weigh Station lancia un progetto interessante sulla realtà aumentata

Al via il progetto dell’Ufficio cultura italiana della Provincia autonoma di Bolzano che porterà in autunno in Alto Adige una mostra in realtà aumentata dedicata al “Sommo Poeta” nell’ambito delle manifestazioni provinciali per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Quando si parla di realtà aumentata s’intende quella realtà percepita sensorialmente e intellettualmente dall’individuo, arricchita di dati in formato digitale. In sostanza la realtà amentata è un potenziamento mediante dispositivi ad alta tecnologia delle possibilità fornite dai 5 sensi e dall’intelletto. Non un mondo virtuale, ma un’integrazione fra realtà fisica e mondo digitale.
Il primo step consiste in una residenza per creativi del territorio organizzata dall’associazione Weigh Station di Bolzano e Bepart (Società Cooperativa Impresa Sociale) di Milano, che su incarico della Provincia di Bolzano curano la residenza e l’organizzazione dell’iniziativa. Il bando per accedervi è aperto fino al 23 agosto
Prossimo. In particolare i creativi selezionati a far parte della residenza artistica potranno mettere alla prova la propria professionalità e sviluppare le proprie competenze e abilità nell’ambito della realtà aumentata con la guida di Bepart.
La residenza si svolgerà dal 13 al 25 settembre 2021 a Bolzano in presenza e avrà come base di lavoro gli spazi di Weigh Station, ovvero presso la Casa della Pesa in Via dei Portici 19°, oltre alle location che saranno individuate per la mostra. Guiderà le attività della residenza un team di 3 esperti di Bepart, anche queste in presenza e altrettante in remoto fra cui artisti visivi, sviluppatori AR (realtà aumenta), modellatori 3D (modellazione tridimensionale), animatori, texturing audio e sound designer, oltre che curatori.
Durante la residenza i membri di Bepart si occuperanno della formazione e del tutoraggio nonché della realizzazione della mostra. Queste figure lavoreranno insieme ai creativi selezionati all’adattamento dei singoli prodotti artistici in realtà aumentata. I contenuti rispetto alla tematica della mostra saranno sviluppati con il sostegno dell’esperto prof. Angelo Maria Mangini, dantista e professore associato di Letteratura Italiana all’Università di Bologna che seguirà i/le partecipanti.
Per ogni creativo selezionato è previsto un compenso-rimborso di 500 euro per la partecipazione alla residenza. Per candidarsi è necessario compilare il form e consultare il bando completo sul sito www.weighstation.eu entro il 23 agosto, per informazioni scrivere a hello@weighstation.eu.
La possibilità è aperta a creativi del territorio e non, provenienti dai diversi settori: musica, arte, performance, teatro, graphic design, illustrazione ecc. che abbiano la volontà di fare un percorso di formazione che unisce il proprio talento con le possibilità offerte dalla realtà aumentata. Si ricercano in generale artisti e creativi con un linguaggio artistico autentico e di qualità in cui siano chiare le opportunità di lavorare con linguaggi digitali, in particolare con competenze nell’ambito della recitazione (attori, coreografi, performer) della scrittura (sceneggiatori, registi, comici, poeti, cantastorie, youtuber), dell’arte e del design.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *