Cultura & Società Ultime Notizie

A cena con Gustav Mahler – sulle orme culinarie del grande compositore boemo

27 Luglio 2021

author:

A cena con Gustav Mahler – sulle orme culinarie del grande compositore boemo

Dobbiaco – In occasione delle Settimane Musicali Gustav Mahler presso l’Hotel Union di Dobbiaco si è tenuta una cena conviviale alla riscoperta dei piatti cari al grande compositore boemo organizzata dalla delegazione di Bressanone dell’Accademia Italiana della Cucina.
La cucina è una delle espressioni più profonde di un Paese: è il frutto della vita dei suoi abitanti, diversa da regione a regione, da città a città, da paese a paese. La cucina racconta chi siamo, riscopre le nostre radici, si evolve con noi, ci rappresenta al di là dei confini. È frutto della tradizione e dell’innovazione e, per questo, da salvaguardare e da tramandare.
Anche le Settimane Musicali Gustav Mahler hanno come obiettivo quello di salvaguardare e tramandare il patrimonio musicale di Mahler, un’eredità lasciataci nei suoi tre soggiorni a Dobbiaco, tra cui i capolavori – la famosa trilogia di Dobbiaco (la Nona, l’incompiuta 10 e il Canto della Terra – scritti tra il 1908 e il 1910 nella sua casetta di composizione a Carbonin vecchia.
Benché sia stato poco avvezzo alla buona cucina, è possibile trovare delle sinergie tra Mahler e l’arte del cucinare pietanze raffinate. Così come uno chef utilizza i migliori ingredienti che trova nella natura e sul territorio per creare un piatto prelibato, così anche Mahler fece uso della migliore “materia prima” che lo circondava – qui tra queste montagne mozzafiato delle Dolomiti – per realizzare le sue maestose sinfonie.
Tutti i commensali, tra cui gli accademici e il delegato di Bressanone dell’Accademia Italiana della Cucina e i rappresentanti delle Settimane Musicali Gustav Mahler, hanno apprezzato i piatti rivisitati che venivano serviti a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento a Dobbiaco e nell’allora impero austro-ungarico e si sono congedati con un caloroso applauso dallo chef e dall’organizzatore della cena, il dr. Gianangelo Barbierato, perfetto simposiarca della serata in collaborazione con il padrone di casa il dr. Enrico Comini ed il dr. Piergiorgio Baruchello, delegato di Bressanone per l’Accademia Italiana della Cucina.

Foto da sx: Gianangelo Barbierato, Hansjörg Viertler (presidente Settimane Musicali Gustav Mahler) e Piergiorgio Baruchello/© MJM (Max) Verdoes

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *