Cultura & Società Ultime Notizie

Trento. La 38° edizione delle Feste Vigiliane prosegue con un secondo weekend di grandi eventi

24 Giugno 2021

author:

Trento. La 38° edizione delle Feste Vigiliane prosegue con un secondo weekend di grandi eventi

Dopo aver preso il via lo scorso fine settimana, con un grande riscontro di pubblico, prosegue il ricco programma della 38° edizione delle Feste Vigiliane. Tanti gli appuntamenti ancora in calendario in questo secondo e conclusivo weekend di feste patronali, tra tradizione, intrattenimento, musica, dibattiti e tanto sano divertimento. Il tutto all’insegna del motto di quest’anno: “Coraggio, fatti abbracciare!”.

La gente ha dimostrato grande voglia di tornare a vivere la città in presenza, e allora perché non lasciarsi abbracciare da questi ultimi tre giorni con spettacoli per tutta la famiglia e grandi occasioni di svago?

Inoltre, tra le numerose novità inserite nel programma, quest’anno le Feste dureranno un giorno in più, con i festeggiamenti che si allungheranno fino a domenica 27 giugno. E allora non resta che approfittarne!

Venerdì 25 giugno 2021

Si comincia venerdì 25 giugno con l’appuntamento dedicato ai bambini in programma al Giardino della Curia Arcivescovile“Miki & Piki I due lombriki” è un doppio spettacolo (ore 19 e ore 20.30) di teatro per bambini, per affrontare con divertimento un tema di grande importanza in ambito ecologico come la raccolta e il riciclo dei rifiuti. Al Castello del Buonconsiglio, invece, andrà in scena un’inedita reading conference realizzata da Gloria Gabrielli appositamente per le Vigiliane dal titolo “Alexa e le donne nella storia”. Quasi tutti, ormai, ogni giorno impartiamo ordini all’assistente digitale Alexa. Ora però Alexa si è stufata e si ribella al suo proprietario prendendosi la scena e raccontando la vita di alcune donne trentine vissute nel passato. Sono previste tre repliche (ore 19.30, ore 21, ore 22.15).

Per gli appassionati di musica jazz, in Piazza Cesare Battisti, ore 20, è in programma “Do Cubeti de Jazz”, serata tra musica e approfondimento. Enrico Bettinello, curatore e consulente della programmazione musicale del Centro S. Chiara, ci farà scoprire più da vicino il mondo della musica jazz, dialogando con Gabriele Biancardi di Radio Dolomiti, e accompagnato live dagli intermezzi musicali di Mirko Pedrotti (vibrafono), Marco Stagni (contrabbasso) e Stefano Giordani (chitarra). Ma gli amanti della musica potranno trovare ristoro anche in Piazza Duomo, alle ore 20.30, con il Carlos Santana Tribute, serata dedicata ad un autentico genio della chitarra, con otto musicisti che ne ripercorreranno la carriera e proporranno alcuni tra i suoi più grandi successi.

Alle ore 21 Palazzo Geremia aprirà le porte a chi si adopera nel mondo del volontariato, ospitando il Centro Servizi Volontariato di Trento, mentre al Parco dei mestieri (ore 21, Quartiere Le Albere) arriverà il meglio delle commedie dialettali con la Filo di Serravalle ed il loro spettacolo “El camp dei frati”.

Tra musica e approfondimento non potranno di certo mancare le risate, e allora tutti in Piazza Cesare Battisti (ore 21) con un nuovo medico del buonumore: il vulcanico Francesco Scimemi e il suo “Magicomio”, un divertentissimo show surreale a cavallo tra magia, teatro e improvvisazione.

Nel cuore di Trento, invece, in Piazza Vittoria – ospiti del Bivacco dei Ciusi e dei Gobj – serata in musica con i SuperTrent, che allieteranno la vostra cena a base di prodotti trentini con la migliore musica, anche a richiesta (ore 21).

Infine, alle ore 21.30 in Piazza Fiera, spazio ad “Amazon non ha vetrine, acquista con il cuore” e alla sfilata di moda e all’elezione di Miss Vigiliane 2021. Una serata dedicata alla moda, alla comicità e alla bellezza, con un preciso intento: sensibilizzare il pubblico sull’importanza di acquistare presso gli esercenti locali anziché online. A fare gli onori di casa ci saranno Sonia Leonardi e l’imitatore Luciano Maci.

Sabato 26 giugno 2021

Nella giornata che celebra il Santo Patrono della città di Trento, il primo appuntamento è alle ore 10 in Piazza Duomo con la Messa Solenne presieduta dall’Arcivescovo Mons. Lauro Tisi. Al termine della Messa, è prevista la tradizionale Distribuzione del pane di S. Vigilio, benedetto dall’Arcivescovo e offerto dall’Associazione Panificatori Trentini.

Nel pomeriggio il ritrovo è nuovamente in Piazza Duomo con le visite guidate di “A passo Duomo”, previste alle ore 18 e alle ore 19. Un piccolo tour attorno al Duomo a cura del Museo Diocesano Tridentino. Prenotazioni allo 0461/234419 (10-13 e 14-18, tutti i giorni tranne il martedì. Il giorno di S. Vigilio il Museo rimane chiuso).

Nel Giardino della Curia Arcivescovile torna “Il profumo della natura”, laboratorio per i più piccoli dedicato alle piante aromatiche e officinali, a cura di Coldiretti Donne Impresa (dalle ore 18 alle ore 20). A partire dalle ore 19, l’appuntamento è in Piazza Fiera per aspettare uno degli eventi più attesi delle Feste: la Disfida dei Ciusi e dei Gobj. Al termine della premiazione dei vincitori del Palio dell’Oca (gara che ha visto trionfare la zattera di Spini di Gardolo sugli equipaggi di Bolleri e Sopramonte), l’Arena di Piazza Fiera accoglierà l’entusiasmante lotta per la polenta tra i Gobj trentini (in costume grigio-nero) e i Ciusi feltrini in costume giallo-rosso.

Piazza Cesare Battisti sarà nuovamente al centro della proposta musicale: alle ore 20 il pubblico potrà ascoltare “Quello che le donne…dicono”, con le straordinarie voci di Denise Berloffa e Roberta Kershbaumer che reinterpreteranno le più suggestive canzoni italiane dedicate all’universo femminile; alle ore 21.30, invece, “Note d notte” proporrà la musica dei Sound of Jura, gruppo legato al folklore celtico e nord europeo, capace di dar vita a ritmi incalzanti ed evocative melodie.

In Piazza Duomo, invece, proseguiranno le celebrazioni per il Santo Patrono. Alle ore 20.30, all’interno della Cattedrale del Duomo completamente rinnovata, Massimo Simonini approderà con “S. Vigilio in scena”, uno spettacolo mistico che, attraverso la figura di S. Vigilio, conduce lo spettatore nel labirinto che struttura il complicato rendiconto tra azioni e conseguenze. (L’accesso è contingentato in base alle norme di sicurezza della Diocesi di Trento).

Alle ore 21, nella magnifica cornice del Castello del Buonconsiglio, andrà in scena un evento che vedrà atteso protagonista Andrea Castelli“A Trento, incontro dedicato alla mia città” è uno spettacolo ideato e interpretato dallo stesso attore trentino, incentrato sui cambiamenti che hanno segnato la vita trentina e non solo. L’evento, esaurito ormai da giorni, in caso di pioggia si sposterà nella Sala Marangonerie del Castello.

Ma il programma della giornata non finisce qui, perché ci sarà ancora spazio per la musica e tanto divertimento. Alle ore 21.30, tutti al Parco dei mestieri (Quartiere Le Albere) ad ascoltare la “medicina” del comico urgente. Per l’occasione, spazio alle risate di un mito della comicità televisiva: Mario Zucca. In Piazza Duomo, invece, alle ore 21.30, ecco “Best of Musical”: l’Associazione Des Etoiles di Trento presenterà un suggestivo medley di coreografie realizzate per le Feste. Un originale mix di immagini, musica e danza dedicato all’abbraccio.

Domenica 27 giugno 2021

A differenza delle scorse edizioni, quest’anno le Feste Vigiliane avranno un giorno in più di spettacolo e divertimento. La “festa continua” anche domenica 27 giugno, con tanti appuntamenti per tutti i gusti. Si comincia alle ore 19, Giardino della Curia Arcivescovile, con “Dog comedy show”, intrattenimento e animazione per i più piccoli con cani che ballano divertendo e divertendosi. A cura dell’educatore e istruttore cinofilo Matteo Trenti.

Al Castello del Buonconsiglio ci saranno le risate dei Toni Marci con “Sorrisi e Castelli”. Un doppio appuntamento (ore 20 e ore 21.30) in cui il duo comico rivisiterà alcune antiche leggende legate ai castelli trentini, tra risate e tanto divertimento.

Al Parco dei mestieri (Quartiere Le Albere, ore 21), tornerà la commedia dialettale con “Me toca nal al mar…tirio”, spettacolo della Compagnia Argento Vivo di Cognola, mentre alle ore 21, in Piazza Cesare Battisti, risuonerà il Concerto delle Piccole Colonne, che per l’occasione presenterà in anteprima assoluta il nuovo lavoro: “Quando si è amici più bello si può”.

E ancora spazio all’intrattenimento e alla musica. In Piazza Duomo (ore 21), arriverà la Banda Storta Circus: un enorme baule carico di sorprese è pronto ad aprirsi e a far uscire sei straordinari musicisti che sapranno trascinare il pubblico in uno spettacolo fatto di allegria e tanta musica. E a proposito di musica, appuntamento imperdibile in Piazza Fiera, ore 21.30, con Akka – The European Tribute Abba Band, concerto celebrativo dedicato ad una tra le band di maggior successo della storia della musica: gli Abba, quartetto svedese capace di vendere oltre 400 milioni di dischi. In caso di pioggia l’evento verrà annullato.

Infine, le ultime “Note d Notte” di questa 38° edizione delle Feste Vigiliane riecheggeranno all’interno del Quartiere di S. Martino con la musica degli Ensemble G. Frescobaldi: sei musicisti in costume d’epoca che presenteranno un excursus storico e musicale, da Bach fino ai Queen.

Altri eventi delle Feste

Oltre al programma giornaliero, questa 38° edizione permetterà alla cittadinanza di vivere appieno Trento grazie ad una serie di appuntamenti che verranno proposti in tutte le giornate di Feste. Nel cuore del Centro storico sarà possibile gustare in allegria i piatti tipici della tradizione culinaria trentina grazie al Bivacco dei Ciusi e dei Gobj (dalle ore 19 alle ore 23), mentre in via Garibaldi vi aspetterà L’isola di Arturo – libri e vinili senza pareti, una lunga bancarella colma di libri usati dedicati a Trento e alla storia della città, con una sezione di vecchi dischi in vinile.

Per i più piccoli, invece, l’appuntamento da non mancare è presso il Giardino Solzenicyn (ex giardino S. Chiara) con “Giocando s’impara”. Ogni pomeriggio (dalle ore 19 alle ore 22) un gruppo di animatori accoglierà i più piccoli con Il Quizzone, un gioco capace di coinvolgere genitori e figli, trasformando il giardino in un autentico paradiso per bambini.

Nei due weekend dedicati al Santo Patrono, anche lo storico Quartiere di S. Martino è pronto ad ospitare (dalle ore 18) La Carovana degli artisti: musicisti, funamboli e pittori trasformeranno S. Martino in una piccola Montmartre, il quartiere a nord di Parigi dedicato agli artisti. In questo weekend, da non perdere il videomapping che verrà proiettato sulla parete delle scuole Sanzio (tutti e tre i giorni, ore 22 e 23), opera realizzata da Stefano Benedetti, che ha raccolto, selezionato ed elaborato le opere realizzate dai 40 artisti presenti in mostra, dando vita ad un enorme quadro animato che mescola, fonde e stravolge armonicamente suoni, luci, dettagli, colori, creando una proiezione dinamica, immersiva e coinvolgente. A seguire, dopo le ore 23.30, verrà proiettata la versione originale della videoinstallazione di Stefano Benedetti: “Controcorrente”, opera selezionata per “Trento la città sul fiume” e diverse opere realizzate a quattro mani con artisti locali.

Infine, dopo aver fatto visita al Mercatino Vintage di Piazza Dante (solamente sabato 26 giugno, dalle 18.30 alle 23), per chi volesse approfondire la storia delle Feste Vigiliane e della pittura trentina, il punto di riferimento è il Padiglione di Piazza Duomo, al cui interno sono state allestite due mostre a tema. “Il libro delle Vigiliane” raccoglie una ricca esposizione di oggetti che celebrano i 38 anni di questa straordinaria ricorrenza, tra costumi rinascimentali, maschere, foto d’archivio, locandine delle edizioni passate e molto altro ancora. “Le quattro stagioni di Trento”, invece, è un’esposizione dedicata ai lavori di quattro pittori trentini che hanno ritratto la città di Trento in ognuna delle quattro stagioni: l’inverno (Giuseppe Corradini), l’estate (Maurizio Cesarini), la primavera (Anita Anibaldi) e l’autunno (Cristina Zanella). Il visitatore potrà godere della mostra accompagnato lungo il percorso dalle note de “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi. Sarà possibile accedere alle due esposizioni dalle ore 16 alle ore 20.

Info e prenotazioni

Tra le tante novità che caratterizzano questa 38° edizione delle Feste, occorre dedicare particolare attenzione alle nuove modalità di fruizione degli eventi. Quest’anno si potrà tornare a vivere la città in presenza, ma nel rispetto delle attuali norme sanitarie e dei pro protocolli Covid-19 (rilevazione della temperatura, igienizzazione delle mani, obbligo di mascherina e di distanziamento sociale).

In ottemperanza delle disposizioni vigenti, si informa che per prendere parte agli appuntamenti principali inseriti nel programma sarà necessaria la prenotazione, con modalità di accesso che potranno variare nei diversi luoghi di rappresentazione: Piazza Fiera (divisione tribune per colore. A tal proposito, si ricorda che gli accessi saranno differenziati e lo spettatore dovrà rispettare il gate relativo al colore assegnatogli in fase di prenotazione), Piazza Duomo e Parco dei Mestieri al Quartiere Le Albere (platee non numerate, unico settore), Castello del Buonconsiglio (accesso con pochi posti disponibili).

Modalità diverse, invece, per quanto riguarda gli eventi che si svolgono in Piazza Cesare Battisti e Piazza S. Maria Maggiore, per i quali non è prevista alcuna prenotazione, dato che il pubblico potrà assistere agli eventi direttamente dai plateatici dei locali circostanti.

Per prenotarsi sono necessari pochi e semplici passi: collegarsi al sito internet www.festevigiliane.it, entrare nella sezione dedicata al programma delle Feste e cliccare il pulsante PRENOTA ORA posizionato accanto a ogni evento. Sarà necessario lasciare i propri dati, e se l’operazione sarà andata a buon fine verrà rilasciato un QR code che dovrà successivamente essere mostrato (anche dal telefono) al gate di accesso dell’evento selezionato.

Ogni utente potrà prenotare fino a un massimo di 4 biglietti contemporaneamente, fornendo i dati di ciascun fruitore.

La prenotazione potrà essere effettuata fino a 2 minuti prima dell’inizio dell’evento.

Infine, si informa che, in caso di sopraggiunta impossibilità a partecipare all’evento, è possibile rientrare nel sistema di prenotazione, disdire e liberare il proprio posto per consentire a terzi di partecipare alla festa. Un piccolo, ma importante gesto.

Per avere info e assistenza nelle fasi di prenotazione chiamare il numero verde 800013952 della biglietteria del Teatro Auditorium, attivo dal lunedì al sabato (10-13, 14-18). Il numero è attivo anche domenica 20 e domenica 27 giugno, con lo stesso orario.

Per ulteriori informazioni sul programma visitare il sito www.festevigiliane.it

Foto/c-Alessio Coser

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *