Cultura & Società Ultime Notizie

La Dante premia l’arte della comunicazione di Pinuccia Di Gesaro

19 Giugno 2021

author:

La Dante premia l’arte della comunicazione di Pinuccia Di Gesaro

Nell’ambito del Concorso internazionale di scrittura al femminile “Il Carro delle Muse”, i responsabili della Società Dante Alighieri di Bolzano, ieri al Lounge Bar Garten del Laurin Park Hotel di Bolzano, alla presenza del vice presidente provinciale e assessore alla Cultura italiana Giuliano Vettorato e all’assessore comunale Angelo Gennaccaro, responsabile per Giovani, Partecipazione, Personale e Servizi demografici e un folto pubblico di soci e interessati, hanno conferito a Pinuccia Di Gesaro un alto riconoscimento per i suoi meriti “nell’ambito dell’editoria e della comunicazione come opportunità di superamento della Babele linguistica per la comune cultura e contro l’oscurantismo fino alle radici della femminilità incompresa e vilipesa, negata e dannata”.
Il presidente della Dante di Bolzano Giulio Clamer e Piero Cegna, responsabile del Concorso Carro delle Muse, hanno evidenziato quanto sia stato importante nel corso dei decenni l’impegno di Pinuccia Di Gesaro per promuovere il dibattito sulla libertà di culto e di cultura, nonché per la diffusione della conoscenza delle ingiustizie storiche praticate contro le cosiddette streghe. Da più di dieci anni anche grazie al sodalizio con Claudio Calabrese la Casa Editrice Praxis ha rilanciato l’importante ideale di far conoscere i tedeschi agli italiani e gli italiani ai tedeschi. Ne è ulteriore testimonianza l’ultimo libro uscito in questi giorni “La staffetta cooperativa”, l’opera scritta da Alberto Stenico e Oscar Kiesswetter, ultima fatica e prevedibile successo editoriale della Praxis.
Presente alla manifestazione anche Italo Ghirigato, presidente dell’Associazione Scrittori – Bolzano, il quale con grande entusiasmo e capacità comunicativa ha presentato Incipit, la rivista letteraria volta alla promozione della scrittura e della lettura. Prodotto assolutamente nuovo sulla piazza in Alto Adige che sta riscontrando molto interesse anche dai non addetti ai lavori.

Foto, Angelo Gennaccaro, Pinuccia Di Gesaro e Giuliano Vettorato

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *