Cultura & Società Ultime Notizie

BRESSANONE TURISMO TRACCIA LA ROTTA: “PRODOTTO E FORMAZIONE PRIMA DI TUTTO, ANCHE DEL MARKETING”

14 Giugno 2021

author:

BRESSANONE TURISMO TRACCIA LA ROTTA: “PRODOTTO E FORMAZIONE PRIMA DI TUTTO, ANCHE DEL MARKETING”

Il turismo ha riacceso i motori ma la macchina dell’accomodation e dell’offerta complessiva di un territorio è sempre complessa da oliare. Richiede aggiornamento costante e una naturale propensione verso il futuro che, sempre più, si chiama ottimizzazione delle procedure e digitalizzazione. È la strada che ha deciso di intraprendere Bressanone Turismo coordinata da Werner Zanotti ed in stretta collaborazione con Forteam, azienda specializzata nella strutturazione di corsi di formazione supportati dal Fondo Sociale Europeo. “Credo – spiega Zanotti – che in questa delicata fase in uscita dal Covid 19 si debba insistere maggiormente e quasi totalmente sul prodotto. Meno immagine e più sostanza”. Cosa intendiamo quando parliamo di prodotto? “Tutto. Dalla sciata sulla Plose al Giardino Vescovile passando per l’accomodation, l’offerta gastronomica e gli eventi proposti. Se tutto questo mira alla qualità in modo quasi ossessivo allora il marketing viene da solo. In questo periodo, quindi, abbiamo scelto di abbassare notevolmente gli investimenti in termini di comunicazione e promozione per focalizzarci con insistenza sulla concretezza di quanto offriamo. Ora che si colgono gli spiragli di ripartenza sappiamo di dover fare la differenza in quel senso”. Le persone, insomma, hanno già sufficiente voglia di partire in autonomia che il focus finisce dritto sul rendere Bressanone una destinazione memorabile. “Esatto. In tutto questo i corsi che abbiamo strutturato con Forteam e il Fondo Sociale Europeo sono stati basilari. Con un forte impegno in termini di ore investite abbiamo avuto contatti ed approfondimenti con professionisti di alto livello di vari settori andando, quindi, ad aumentare il know how attorno ai singoli prodotti. Accrescendone, di fatto, la qualità complessiva investendo in modo deciso sulla formazione. È un’impostazione che ha permesso una crescita simultanea di tutte le aree di competenza della nostra organizzazione. Abbiamo ultimato da poco il primo progetto e stiamo già definendo il secondo. Si tratta di percorsi di formazione piuttosto grandi per una realtà come la nostra ma abbiamo deciso di crederci con forza”.
“Abbiamo aiutato Bressanone Turismo in un momento molto particolare” spiega Alberto Zambelli, responsabile di progetto di Forteam. “Ci siamo posti come obiettivo il rinnovamento dei processi aziendali in modo da permettere a tutti i dipendenti di implementare le loro capacità secondo le specifiche competenze e in relazione con gli altri. Sostanzialmente siamo andati a solcare nuove idee per affrontare in maniera più incisiva le molteplici problematiche che si possono incontrare nella promozione di un territorio turistico”. Un accompagnamento costante alla mission di Bressanone Turismo. “Esattamente. Proprio per questo abbiamo voluto in prima battuta analizzare ogni tipo di criticità che ciascun dipendente incontra nel quotidiano. Da quello siamo partiti strutturando delle strategie che rendessero più semplice e agile la risoluzione di queste difficoltà. Il tutto senza perdere di vista le condizioni assolutamente straordinarie (e con necessità precipue) dettate dal periodo pandemico. La Val d’Isarco e Bressanone hanno dei punti di forza che le rendono uniche e il nostro compito e quello di valorizzare al massimo le competenze possibili”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *