Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. SILVIO ORLANDO E PAOLO FRESU PROTAGONISTI DI “LA VITA DAVANTI A SÉ IN JAZZ”

14 Giugno 2021

author:

Bolzano. SILVIO ORLANDO E PAOLO FRESU PROTAGONISTI DI “LA VITA DAVANTI A SÉ IN JAZZ”

Un incontro unico tra due sensibilità affini, un connubio tra linguaggi poetici differenti e  destinati a fondersi sul palco dell’Arena TSB sui Prati del Talvera mercoledì 16 giugno alle 21.00 nell’ambito della rassegna gratuita FUORI! promossa dal Teatro Stabile di Bolzano: Silvio Orlando e Paolo Fresu saranno i protagonisti del progetto “La vita davanti a sé in jazz”, un progetto inedito e pensato esclusivamente per la serata bolzanina che vede Orlando condurre il pubblico dentro le pagine de “La vita davanti a sé” di Romain Gary. Pubblicato nel 1975 e adattato per il cinema nel 1977, il romanzo narra la storia di Momò, bimbo arabo di dieci anni che vive nel quartiere multietnico di Belleville. Commovente e ancora attualissimo, racconta di vite sgangherate che vanno alla rovescia, ma anche di un’improbabile storia d’amore toccata dalla grazia. “La vita davanti a sé” ha toccato profondamente le sensibilità di Orlando, tanto da dedicargli l’omonimo spettacolo, ma anche quella di Fresu che ha accettato con entusiasmo di duettare con lui in questa serata eccezionale «Quando il direttore del Teatro Stabile di Bolzano Walter Zambaldi mi ha proposto di musicare “La vita davanti a sé” di Romain Gary letto da Silvio Orlando ho accettato immediatamente. Non solo perché grazie allo spettacolo “Tempo di Chet” si è creato uno stretto legame artistico con il Teatro Stabile di Bolzano, non solo perché stimo enormemente Silvio Orlando, ma perché il romanzo dello scrittore franco-lituano è stato compagno di letture in questi ultimi due anni. Se è vero che le coincidenze esistono, quell’invito ne è la prova. Come dire di no?». Nei prossimi mesi il jazzista rinsalderà il legame con Bolzano e il suo Stabile grazie alla nuova produzione “Tango Macondo” che lo vedrà protagonista di uno spettacolo scritto e diretto da Giorgio Gallione. Al suo fianco Daniele di Bonaventura, Pierpaolo Vacca, Ugo Dighero e Rosanna Naddeo.

Questa congiuntura musical-artistica nata a Bolzano attorno al romanzo di Gary ha entusiasmato anche Orlando «Amo profondamente la poetica di Fresu. Non abbiamo mai avuto l’occasione di incontrarci in scena sino ad ora. Sono emozionato e impaziente di poter duettare assieme a lui su un’opera che si è rivelata essere cara ad entrambi». Con questo evento straordinario lo Stabile bolzanino si conferma crocevia tra personalità artistiche differenti, vocate al confronto, allo scambio e al dialogo «Sarà una serata veramente speciale» continua Orlando «l’occasione perfetta per celebrare i 10 anni della compagnia “Il Cardellino” che ho fondato dieci anni fa assieme a Maria Laura Rondanini, un’avventura che continua ogni giorno a tenere accesa la nostra passione per il teatro». La tournée teatrale dello spettacolo “La vita davanti a sé” la produzione Cardellino srl che vede Orlando accompagnato da un quartetto di musicisti diretti da Simone Campa, prosegue nella stagione nella stagione 2021/22.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *